Siena, 14 gennaio 2022 - "L'obiettivo è correre i Palii del 2022, pensando a un protocollo sanitario che non stravolga i valori del rito". E' questo il messaggio del sindaco di Siena, Luigi De Mossi. "La città - spiega il primo cittadino - ha sofferto da tanti punti di vista l'assenza della nostra festa di popolo per la pandemia. Per questo il Comune di Siena, osservando quelle che sono e saranno le norme governative in materia sanitaria, sta lavorando a un protocollo specifico da condividere con il Cts, che permetta di disputare le Carriere con alcune eventuali limitazioni, tali però da non toccare quelli che sono i valori sociali dei quattro giorni di Palio".

VIDEO

"La macchina è stata messa in moto anche nel 2021 - aggiunge De Mossi - sia per non lasciare niente di intentato, che per cominciare a lavorare appunto per il 2022. Abbiamo avuto colloqui con i rappresentanti del governo proprio per insistere sull'unicità e la peculiarità del Palio di Siena, scevro da qualsiasi vicinanza a manifestazioni (anche sportive) a cui può essere assimilato. I punti fermi rimangono la tipicità della tradizione e il fatto che il Palio sia e debba rimanere una festa di popolo". "Per questo abbiamo lavorato a un emendamento legislativo - continua il sindaco - rispetto all'attuale normativa, consegnato fin dallo scorso 10 settembre per costruire un protocollo ad hoc per il Palio. Resta aperto e costante il dialogo con le altre istituzioni territoriali e con quelle sanitarie".

"Il Comune - aggiunge Luigi De Mossi - farà la sua parte con tutte le sue forze, nella consapevolezza che esistono dei passaggi come il giorno dell'estrazione o quello dell'assegnazione in cui è necessario valutare bene tutti gli aspetti. I quattro giorni in piazza del Campo saranno valutati attraverso uno studio su ingressi e accessi. Serviranno però grande unità, aiuto e collaborazione, in ottemperanza a quel senso civico che i senesi hanno più volte già dimostrato. Anche i diciassette priori e le contrade faranno la loro parte e saranno coinvolti e responsabilizzati direttamente per tutti quei momenti che si vivono al di fuori della Piazza, ma che rimangono fondanti della nostra civiltà senese".

"La collaborazione con l'ospedale e l'Asl - annuncia infine il sindaco - sarà un punto fermo per poter dare luogo alla nostra festa".

Protocollo equino

In questo contesto la giunta comunale ha approvato anche il ''Protocollo per l'addestramento dei cavalli da Palio per l'anno 2022'', grazie al lavoro dell'ufficio Palio. Sono state recepite, in particolare, alcune richieste che sono arrivate dai capitani delle diciassette contrade, anche alla luce della pandemia e naturalmente sempre con la priorità della salvaguardia del cavallo. In particolare, rispetto allo scorso anno le modifiche riguardano l'articolo 2, relativo al contributo che potrà essere erogato dall'amministrazione.

"Il contributo - si legge - è erogato al proprietario, risultante tale dalla documentazione prodotta all'ente, al momento della definizione del contributo stesso". Altre modifiche riguardano l'articolo 5, in cui si legge che "possono essere iscritti al Protocollo 2022 e invitati a prendere parte al relativo circuito di corse solo i cavalli di razza anglo araba" e l'articolo 6, in cui si specifica che il proprietario deve "comunicare all'Ufficio Palio l'eventuale vendita del proprio cavallo indicando il nuovo proprietario. Quest'ultimo dovrà contattare lo stesso ufficio al fine di confermare l'iscrizione del cavallo al Protocollo e produrre la documentazione attestante il relativo acquisto".

Calendario

Stilato anche il calendario relativo a visite e corse di addestramento. Le visite dei cavalli per l'ammissione all'Albo si svolgeranno nei giorni 11, 12 e (se necessario) 13 marzo 2022. Il Presidente della Commissione Tecnica Comunale ha predisposto il seguente programma di addestramento:

  • martedì 22 marzo - Lavori di addestramento a Mociano;
  • martedì 29 marzo - Lavori di addestramento a Mociano;
  • sabato 9 aprile - Corse di addestramento a Monticiano;
  • martedì 19 aprile - Corse di addestramento a Monticiano;
  • martedì 26 aprile - Lavori di addestramento a Mociano;
  • martedì 3 maggio - Corse di addestramento a Monticiano;
  • martedì 10 maggio - Corse di addestramento a Monticiano;
  • martedì 17 maggio - Lavori di addestramento a Mociano;
  • martedì 31 maggio - Corse di addestramento a Monticiano;
  • martedì 7 giugno - Lavori di addestramento a Mociano.

I proprietari o affittuari del/i cavallo/i di età uguale o superiore ad anni 5 dovranno aderire all'invito dell'amministrazione comunale a partecipare ad almeno due corse e a due lavori di addestramento del circuito comunale, salvo diversa decisione della Commissione Tecnica Comunale.