Siena, 1 gennaio 2020 - Un ubriaco ha sferrato un pugno a una ragazza, causandole la frattura del setto nasale, al termine di un litigio per un taxi in piazza Matteotti a Siena. Protagonista un 31enne nigeriano residente a Siena che è stato rintracciato dalla polizia e denunciato in stato di libertà per lesioni gravi. La donna ha ricevuto una prognosi di 30 giorni. La violenza è scaturita nel corso di un alterco scoppiato la notte di Capodanno, nell'attesa di un taxi, per questioni sul diritto di precedenza.

Sempre nella notte gli agenti sono intervenuti in piazza del Campo per un uomo a terra privo di sensi, nei pressi di un locale. I primi accertamenti hanno consentito di stabilire che l'uomo, un cittadino straniero privo di documenti, poco prima, aveva avuto un litigio con altri avventori, ed era caduto a terra, perdendo i sensi. L'uomo è stato ricoverato in ospedale dove è tenuto in osservazione per monitorare il decorso del trauma, probabile conseguenza della caduta. Grazie ad alcune testimonianze i poliziotti hanno rintracciato tre soggetti coinvolti nella vicenda, tra cui l'autore della lite con lo straniero.