Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
20 giu 2022

Giostra dei Bastoni, la spunta la contrada San Matteo

Festa delle Messi. A trionfare è stato . il cavaliere Francesco. Di Bartolomeo

20 giu 2022

Giù il sipario della pagina medioevale delle ‘Messi’ dei cavalieri di Santa Fina con la Giostra dei Bastoni. Dopo due anni di attesa la città ha rifatto il pieno di turisti, arrivati da un po’ dappertutto. Tanti. Per la festa. Dunque la cavalcata nel parco della Rocca al calar del sole come recita il copione, ha visto la vittoria del cavaliere Francesco Di Bartolomeo in sella a Ario II, della contrada San Matteo dopo la battaglia combattuta fra le altre rivali di Piazza, Castello e San Giovanni per la spada d’oro e portato in dono il cencio dipinto con la dorata immagine di Santa Fina per la prima volta da una donna la pittrice lituana Viktoria. La festa delle "Messi" aveva cominciato al rullo del gruppo dei tamburi, lo sventolio delle bandiere maneggiate con sicurezza dalle giovani sbandieratrici delle torri, lo spettacolo. La giostra si è svolta davanti al giudice di gara Gianfranco Paolini di Siena.

Tre giornate di festa nel centro storico, sono tornate le bancarelle di arti e mestieri dalla cittadina di Medicina di Bologna, gli artigiani con monili pregiati e molto altro ancora, i giochi del tempo, il tiro alla fune vinta da rione Castello, i saltimbanchi, musici, artisti di strada. Tutto. Spettacolo nello spettacolo. Con i tradizionali ospiti; i cavalieri sbandieratori della città dell’Aquila applauditi a scena aperta, della Fanfarenzung della cittadina tedesca di Meersburg, gemellata da20 anni con i Cavalieri di San Gimignano come ha ricordato nel saluto di ringraziamento il sindaco Andrea Marrucci con precisa traduzione in inglese. Senza dimenticare la tradizionale passeggiata storica sulle lastre del centro con notabili, dame, damigelle, ballerine, popolani. Tamburi, squilli e bandiere. Tutto. O quasi. Era importante ricominciare. Come non importava. E così è stato. Bravi lo stesso. Per la nova pagina in giugno il prossimo anno. (foto di Duccio Nacci)

Romano Francardelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?