Dog Bane sfortunato protagonista dell’agosto 1984

Una sola carriera per il purosangue di Riccardo Giovannetti, poi subito l’addio alla piazza

Ieri è già passato in questo Palio 2023 frenetico e frettoloso: ecco il purosangue Dog Bane, cavallo della classe 1988, di proprietà di Riccardo Giovannetti e che correrà una sola volta, la carriera del 16 agosto 1994. Questo interessante soggetto va in sorte al Nicchio che decide di farlo montare da Cittino II. Il posto alla mossa non è male, piuttosto basso, ma la partenza non è perfetta anche se c’è un effettivo recupero che lo porta ad essere secondo dopo il primo San Martino. La lotta è ormai circoscritta a tre Contrade con la Tartuca con Delfort Song e Il Bufera in leggero vantaggio, l’Onda con Pippinella e Bonito e poi il Nicchio con Dog Bane. Fatidico, come talvolta accade, il primo Casato, perché la voglia di superare il Bufera e la Tartuca è davvero forte per Cittino, che va ad impattare con lo steccato dei palchi, rischiando di cadere e soprattutto perdendo per qualche attimo il passo. Evitata con grande coraggio la caduta, si rimette subito alla disperata ricerca della prima posizione, che non riuscirà più a prendere, nonostante un ottimo ultimo Casato, giocando la carta dell’esterno, ma la Tartuca controlla agevolmente e vince la carriera. Purtroppo questo interessante soggetto non viene più presentato.

Massimo Biliorsi