Da Gaiole a Capraia. Un segretario per due

Il Comune del Chianti rinnova la convenzione con il sindaco dell’isola per la segreteria generale fino al 31 agosto.

Da Gaiole a Capraia. Un segretario per due

Da Gaiole a Capraia. Un segretario per due

E’ una cosa di cui si parla poco, o per niente, anche se si tratta di un argomento vitale per la macchina amministrativa di ogni Comune, in specie i più piccoli: la cosa riguarda i segretari comunali, con le difficoltà dei comuni sotto i 3mila abitanti. Gaiole in Chianti ha appena prorogato fino al 31 agosto la convenzione per lo svolgimento in forma associata del servizio di Segreteria comunale con… Capraia Isola. Dal cuore del Chianti Classico all’Arcipelago Toscano. Ed è così dal 2022. La decisione della proroga è il primo atto del nuovo Consiglio comunale di Gaiole. Il sindaco Michele Pescini, appena rieletto, ha detto: "La convenzione con il Comune di Capraia Isola scade al 30 giugno. E’ necessario prorogarla, sia per il nostro Comune che riceve da Capraia un rimborso del 30% per la spesa del segretario, ma soprattutto per il Comune di Capraia Isola che altrimenti si troverebbe senza questa figura. Pertanto proponiamo una proroga al 31 di agosto per valutare nei prossimi mesi scelte future, in un periodo post elettorale in cui si registra una certa mobilità tra i segretari comunali". Dunque Pescini ha spiegato bene la situazione. Per nulla facile. Il ministero dell’Interno illustra la normativa del 2022 che disciplina i criteri e le modalità per l’attribuzione ai segretari comunali della fascia iniziale della carriera "C", abilitati alle sedi di segreteria fino a 3mila abitanti, e della titolarità in sedi singole o convenzionate, tra i 3.001 e i 5mila abitanti. Il provvedimento ministeriale, a partire dal 2022 e per tutta la durata di realizzazi, vuole supportare i comuni piccoli nell’attuazione degli interventi previsti dal Pnrr, soprattutto in quelle realtà in cui ci sia la vacanza della sede di segreteria o il bando sia andato deserto.

A.C.