Pronto il progetto per la pista
Pronto il progetto per la pista
Divertimento e sport spettacolare, con questo mix di caratteristiche il Comune di Chianciano Terme ha deciso di sostenere un investimento di 140mila euro nella realizzazione di un Pump Track. E’ un progetto che punta su uno spazio attrezzato a valenza motoria e sportiva all’interno dell’area verde del Parco a Valle. L’amministrazione Marchetti vuole proseguire nella valorizzazione dell’area del “Castagnolo” come polo sportivo e quindi ha accolto con favore il progetto presentato dalla ditta Dolomet che ha...

Divertimento e sport spettacolare, con questo mix di caratteristiche il Comune di Chianciano Terme ha deciso di sostenere un investimento di 140mila euro nella realizzazione di un Pump Track. E’ un progetto che punta su uno spazio attrezzato a valenza motoria e sportiva all’interno dell’area verde del Parco a Valle. L’amministrazione Marchetti vuole proseguire nella valorizzazione dell’area del “Castagnolo” come polo sportivo e quindi ha accolto con favore il progetto presentato dalla ditta Dolomet che ha prevede la nascita di un percorso ad anello per mountain-bike composto da tratti con curve di tipo parabolico raccordate a tratti rettilinei con dossi in sequenza di varia altezza.

L’utilizzo del Pump track permette ai ciclisti e ai biker di affinare le proprie capacità di controllo del mezzo, sfruttando la spinta sulle gobbe e sulle curve per spostarsi in avanti senza la necessità di pedalare. È un tipo di percorso adatto sia ai neofiti, che così migliorano il loro approccio con la mountain-bike, sia ai più esperti, che spesso lo utilizzano come percorso di allenamento; la pista di Pump track sarà costruito in terra battuta e rivestito a materiale tipo conglomerato bituminoso. L’amministrazione comunale ha valutato in questo investimento la possibilità di praticare uno sport nuovo e di offrire una diversificazione nell’offerta delle possibilità di fare sport in tutta l’area del Parco a Valle.

Nella delibera comunale si evidenzia che: "Il costo complessivo della proposta, ivi comprese le fasi di studio e progettuali, è pari a 140mila euro e l’amministrazione conta su questo di richiede il contributo massimo previsto del 90 per cento". La giunta Marchetti ha deciso "di prevedere il cofinanziamento con fondi di bilancio per Euro 13mila euro che verranno appositamente destinati con successivo atto successivamente alla eventuale alla comunicazione di avvenuto accoglimento della domanda di contributo".

Ricordiamo sul tema degli investimento infrastrutturali sportivi che la Regione Toscana ha previsto una serie di risorse per sostenere investimenti finalizzati al miglioramento e alla qualificazione del sistema di impianti e di spazi sportivi, pubblici o di uso pubblico, destinati alle attività motorio sportive. L’amministrazione comunale inoltre si impegna a portare avanti la progettazione delle proposta al fine di rendere l’opera cantierabile secondo quanto definito dallo stesso Bando, secondo le modalità previste e secondo i seguenti tempi: avviare i lavori entro il 31122021, completare le opere finanziate entro il 30 novembre 2022.

Anna Duchini