Colle presto brillerà di nuova luce. Un investimento da 130mila euro

Il progetto di efficientamento energetico riguarda tutta la città e si procederà per zone e priorità

Colle presto brillerà di nuova luce. Un investimento da 130mila euro
Colle presto brillerà di nuova luce. Un investimento da 130mila euro

Colle brillerà di nuova luce. Sono, infatti, partiti nei giorni scorsi i lavori di efficientamento energetico della pubblica illuminazione. Gli interventi che sono stati intrapresi riguardano diverse vie di Colle bassa. Un progetto complessivo che, però, riguarda tutta la città, procedendo per zone e priorità. Le strade già oggetto di interventi di riqualificazione dell’illuminazione sono Via Mazzini, Via dei Fossi, Piazza S.Agostino, Via XXV Aprile, Piazza Bandini ed il parcheggio La Buca. L’intervento è finanziato da fondi Pnrr, un’opera per complessivi 130 mila euro. "In questi anni abbiamo utilizzato risorse derivanti da finanziamenti nazionali e risorse proprie dell’ente per migliorare la qualità e l’efficienza della pubblica illuminazione su tutto il territorio comunale – afferma il Vicesindaco di Colle Stefano Nardi – Questi interventi ci hanno consentito di ottimizzare i consumi, ridurre i costi e contribuire alle politiche di abbattimento delle emissioni inquinanti. I dati dell’intervento dello scorso che hanno riguardato i quartieri della Badia e di Gracciano parlano chiaro; riduzione dei consumi di circa 40 % rispetto al 2022 con una minore spesa di 60 mila euro". Verranno, quindi, sostituiti più di 200 corpi illuminati consentendo di diminuire i kw consumati e ridurre le spese del comune per l’energia elettrica. La fine dei lavori è prevista per il mese di marzo. "Inoltre – continua il Vicesindaco colligiano – le nuove lampade a led contribuiscono a migliorare la sicurezza delle strade, dei marciapiedi e quindi migliorano in generale la sicurezza per i pedoni e per gli automobilisti. Migliorano la qualità degli spazi pubblici e rendono gli stessi più accoglienti e sicuri". È, così, che si susseguono degli interventi sull’illuminazione pubblica, da sottolineare che a partire dal 2019 il Comune di Colle ha, infatti, avviato un piano complessivo su tutto il territorio per l’efficientamento ed il risparmio energetico. Una programmazione finalizzata a politiche sostenibili, e su risorse stanziate dalla giunta per l’efficientamento energetico. "L’ultima considerazione che occorre fare è sulla durata dei corpi illuminanti – conclude Stefano Nardi – Le nuove lampade ovviamente hanno una durata molto più lunga rispetto a quelle precedenti e pertanto riducono anche la necessità di interventi di sostituzione e manutenzione". Una battaglia, quindi, a suon di investimenti in nuove tecnologie combattuta direttamente dal Comune di Colle contro la crisi energetica che tanti vuoti ha aperto nelle tasche private e nelle casse pubbliche ha cominciato a dare i suoi frutti.

Lodovico Andreucci