Berardi, Ferretti attacca: "Problemi veri dentro Asp"

"Le poltrone che Fabio assegna devono servire i cittadini, non i partiti"

Berardi, Ferretti attacca: "Problemi veri dentro Asp"

Berardi, Ferretti attacca: "Problemi veri dentro Asp"

L’ex candidata a sindaco del centrosinistra Anna Ferretti, oggi sui banchi dell’opposizione con il gruppo ’Progetto Siena’, interviene dopo l’avviso di garanzia per peculato a Roberto Berardi, vicepresidente di Asp: "Anche oggi l’Azienda di servizi alla persona è sul giornale, non per i servizi fondamentali che svolge, ma per ’problemi’ voluti dall’amministrazione. Il vicepresidente, Roberto Berardi, di Forza Italia, ex senatore, consigliere comunale a Orbetello, ha in corso un procedimento nel suo comune".

"Non mi indigna questo – sottolinea Ferretti –, ma mi indigna che la destra senese nello spartirsi i posti non guardi al bene di Asp e del Campansi, che è nel cuore di tutti. Due bilanci 2022 e 2023 chiusi in perdita nonostante siano presenti anche gli introiti delle farmacie comunali, date in gestione ad Asp. Le riserve che negli anni precedenti gli amministratori e la direzione avevano sapientemente accantonato sono completamente finite. La colpa viene data al Covid, alla Regione, ma chi amministrava, chiedo, sapeva amministrare?".

E ancora: "È dal 30 gennaio 2023 che manca il direttore generale, dopo le dimissioni, ancora senza spiegazione, di Ulderico Izzo – rimarca la consigliera –. Si va avanti con un dipendente che con generosità si è reso disponibile ad assumere la direzione, ma che è in attesa di sostituzione. Il 22 febbraio 2024 è uscito il bando per il nuovo direttore. Sono arrivati i curricula ma la Commissione è saltata". Poi l’affondo: "E’ stata resa nota in questi giorni la relazione sul servizio mensa che Asp svolge per tutte le scuole di Siena. Asp ha aderito quest’anno a ’Sostenibilmense’ progetto della Fondazione Mps. Tecnici qualificati hanno ’fotografato’ lo stato della mensa. Ottimo lavoro dei coordinatori, dietista, operatori, pulizia e igiene ovunque, ma seri problemi di spazi che impediscono un servizio migliore (acquistare più prodotti freschi, usare uova fresche, un solo cuoci pasta. etc.)". Ferretti fa i conti: "La struttura dovrebbe fornire con i metri quadrati disponibili 2mila pasti, ne fa 2.900. Quindi gli operatori danno il massimo, ma senza strumenti e spazi adeguati il loro lavoro non può migliorare. Tanti problemi veri e seri da affrontare dunque. Su questi vorrei un impegno forte dell’amministrazione, non discussioni interne alla maggioranza per decidere con il bilancino nomine e cariche". E infine: "Le poltrone che la sindaco assegna sono per servire i cittadini non per accontentare i partiti della destra di cui lei è espressione. Se si fosse occupata del benessere dei senesi, non sarebbe andata a cercare un consigliere, ex senatore, di Orbetello".

Cristina Belvedere