’Agenda digitale’, il divario nei territori. La Regione e gli strumenti informativi

L’assessore Ciuoffo con Comune e Provincia su cybersicurezza e infrastrutture

’Agenda digitale’, il divario nei territori. La Regione e gli strumenti informativi

’Agenda digitale’, il divario nei territori. La Regione e gli strumenti informativi

Domani, alle ore 9, presso il complesso museale del Santa Maria della Scala, va in scena ’Agenda digitale’, il secondo degli incontri organizzati dalla Regione per un confronto con i territori sulla crescita digitale. "Ci stiamo dotando di strumenti nuovi per ridurre ancora il divario digitale che esiste nei territori e tra i cittadini della nostra regione. Gestione sicura dei dati e competenze digitali sono la nostra priorità". Il presidente Eugenio Giani e l’assessore regionale all’innovazione, Stefano Ciuoffo, illustrano così le finalità dell’appuntamento. Sarà l’assessore Ciuoffo a portare i saluti della Regione, mentre per il Comune di Siena sarà presente l’assessore ai servizi informatici, Giuseppe Giordano. Per la Provincia interverrà il presidente David Bussagli e per Cispel Confservizi il presidente Nicola Perini. I contenuti dell’Agenda Digitale saranno illustrati da Gianluca Vannuccini, direttore della direzione sistemi informativi.

Si parlerà anche della Toscana dei dati, dei servizi digitali di qualità, dei saperi, delle infrastrutture e della cybersicurezza.