Tragedia sulla litoranea a Marinella di Sarzana: si schianta contro un’auto, muore motociclista di 23 anni

Emanuele Arcolini, di Carrara, stava percorrendo la provinciale L’impatto con un veicolo in uscita dalla strada interna che conduce agli stabilimenti balneari

Incidente mortale a Marinella di Sarzana

Incidente mortale a Marinella di Sarzana

Sarzana (La Spezia), 9 maggio 2023 – La sua giovane vita si è spezzata di fronte al mare, in sella alla sua amata motocicletta. Un urto improvviso e poi il terribile volo sull’asfalto accompagnato dal grido di paura. Il seguito sono state le scene di disperazione, il pianto di chi ha assistito al dramma e ha sperato di rivedere quel ragazzo rialzarsi in piedi, magari un po’ acciaccato e dolorante. Emanuele Arcolini di soli 23 anni è deceduto nel primo pomeriggio di ieri in via Litoranea a Marinella, sulla strada che affianca gli stabilimenti balneari.

Il giovane che risiedeva a Carrara insieme ai nonni non è riuscito a riprendersi dal violento impatto contro una Opel che è uscita dalla stradina che conduce agli stabilimenti balnerari, parallela alla Litoranea.

Il ragazzo in sella alla sua motocicletta Ducati di ritorno da Spezia, dove era dipendente di un ristorante, stava dirigendosi poco dopo le 15 in direzione Marina di Carrara e l’impatto è stato devastante. Il giovane dopo l’urto contro l’automobile, sulla quale era a bordo una famiglia, è stato sbalzato nell’altro lato della carreggiata di fronte a un ristorante pizzeria rimanendo a terra privo di sensi.

E’ stato proprio il conducente del veicolo a prestare immediatamente i primi soccorsi allertando l’intervento dei sanitari. Sul posto sono arrivati in un attimo l’ambulanza della Croce Rossa Italiana sezione di Fiumaretta distante nepure un chilometro dal luogo dell’incidente e i sanitari del 118 che hanno cercato di rianimarlo sul posto. Sulla strada, nel frattempo chiusa al transito dagli agenti della polizia municipale di Sarzana, è calato un silenzio irreale tra la disperazione di qualche bagnante arrivato trafelato dalla spiaggia per capire cosa stesse accadendo e dei componenti della vettura contro la quale la motocicletta si è schiantata. Sembrerebbe, per un assurdo disegno del destino, che il conducente abbia anche riconosciuto il ragazzo una volta tolto il casco.

Dopo le manovre di rianimazione i sanitari hanno deciso di trasportare il giovane d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale San Bartolomeo di Sarzana dove nel frattempo era arrivato anche l’elicottero dei vigili del fuoco. Ma la speranza è svanita perchè il cuore di Emanuele ha cessato di battere. I genitori con grande umanità e altruismo hanno acconsentito all’espianto delle cornee.