Peste suina, i controlli. Nuovo caso a Varese

Aumentano i casi di peste suina nella Val di Vara: 1.588 positività confermate, con 21 nuovi casi rispetto all'aggiornamento precedente. La malattia colpisce cinghiali allo stato brado, non è contagiosa per l'uomo. La Liguria registra 20 nuovi casi, il Piemonte uno. La situazione rimane stabile con 152 Comuni interessati.

Peste suina, i controlli. Nuovo caso a Varese

Peste suina, i controlli. Nuovo caso a Varese

Peste suina: sono saliti a 1.588 i casi di positività, secondo i dati aggiornati al 9 giugno dell’Istituto zooprofilattico sperimentale del Piemonte Liguria e Valle d’Aosta. Ventuno in più rispetto all’aggiornamento precedente: venti segnalati in Liguria dove il totale cresce a 929; un caso invece è stato riscontrato in Piemonte dove salgono a 659. La malattia viene riscontrata sui cinghiali allo stato brado, non è contagiosa per l’uomo.

Dei venti nuovi casi liguri sono stati rilevati, diciannove in provincia di Genova e uno nello Spezzino. Il caso spezzino è stato registrato a Varese Ligure, portando il totale a otto. I nuovi casi genovesi sono uno a Davagna (il totale sale a diciotto casi), dodici a Genova (totale a duecentoventi), uno a San Colombano Certenoli (totale a tre), uno a Sant’Olcese (totale a sette), quattro a Uscio (totale a trentuno). Il caso piemontese è stato riscontrato in provincia di Alessandria a Terzo (son il totale che sale a tre). Rimane stabile a 152 il numero dei Comuni in cui è stata osservata almeno una positività alla Peste Suina Africana.