Nel ricordo di Franco Baudone. Il Pd convoca un incontro sulla rete viaria della città

Il figlio Massimo: "Spero che partecipi anche il sindaco Ponzanelli"

Nel ricordo di Franco Baudone. Il Pd convoca un incontro sulla rete viaria della città
Nel ricordo di Franco Baudone. Il Pd convoca un incontro sulla rete viaria della città

Un’iniziativa per commemorare la figura di Franco Baudone - sindaco di Sarzana dal 1977 al 1985 - a vent’anni dalla sua scomparsa, ma anche un’occasione di portare all’attenzione dei cittadini e delle istituzioni il tema della rete viaria con ampio respiro. Infrastrutture, viabilità e mobilità sostenibile. In memoria di Francesco Baudone. Questo il titolo dell’appuntamento organizzato dalla sezione sarzanese del Partito democratico in programma per sabato prossimo, alle 10.30, al cinema Moderno. "Oggi si sente la mancanza della passione civile e della presenza politica che hanno sempre contraddistinto Franco Baudone e da questo vogliamo prendere spunto – ha spiegato il segretario del Pd cittadino Marco Baruzzo -. Proponiamo quindi un appuntamento che oltre a una commemorazione famigliare vuole essere l’occasione per parlare delle tante sfide aperte del sistema viario sarzanese e della val di Magra, con prospettiva interprovinciale". Il raddoppio della Pontremolese, l’allargamento della variante Aurelia e il progetto della metropolitana di superficie che dovrebbe collegare le stazioni di Luni e di Arcola. Questi alcuni degli argomenti che, alla presenza degli onorevoli Roberto Morasut e Valentina Ghio, verranno messi sul piatto sabato prossimo. Appuntamento cui, come chiarito dal segretario dem Baruzzo, sono stati invitati tutti i sindaci della vallata, compreso quello di Aulla. "Umanità e attenzione ai riguardi di tutte le persone, disinteresse per le cose materiali e per le velleità del carrierismo politico – ha aggiunto l’ex assessore all’urbanistica Massimo Baudone -. A mio padre è sempre stato riconosciuto un ruolo e una visione da parte di tutte le parti politiche, anche da quelle lontane da lui. Spero che quello di sabato sia un’iniziativa partecipata anche dal sindaco Cristina Ponzanelli, non solo per ricordarlo, ma anche per poter coniugare in maniera seria e aperta le esigenze della sostenibilità con la necessità delle persone di muoversi".

Elena Sacchelli