Lezioni di karate nelle scuole. "Sviluppa empatia e rispetto, un aiuto per affrontare la vita"

La proposta lanciata da un docente di motoria, Davide Giusti, che è anche cintura nera. Otto plessi elementari dell’istituto comprensivo ’Ilaria Alpi’ hanno aderito al progetto

Nella foto da sinistra: Maestro 6° dan Francesco Laudicina, Davide Giusti, Alessia Furno, Maestro 6° dan Tonelli Fabrizio

Nella foto da sinistra: Maestro 6° dan Francesco Laudicina, Davide Giusti, Alessia Furno, Maestro 6° dan Tonelli Fabrizio

Sarzana, 2 aprile 2024 – Lezioni di karate a scuola. L’esperienza è stata guidata da Davide Giusti, docente di educazione motoria nella scuola primaria di Sarzana e cintura nera di karate, "disciplina – spiega – che amo e pratico sin da ragazzino e che oggi, grazie anche alla mia professione, mi ha portato alla preparazione atletica di bambini e giovani alla Asd Karate Club di Sarzana". A inizio anno, in veste di insegnante, Giusti ha presentato un progetto di promozione sportiva dedicato al karate nelle scuole in cui lavora. E il progetto ha effettivamente preso corpo nei plessi della scuola primaria dell’istituto comprensivo ”Ilaria Alpi”. "Ho pensato – spiega il docente – che sarebbe stato bello dare l’opportunità ai bambini delle classi 4ª e 5ª elementare di venire a conoscenza di questo meraviglioso sport ricco di tradizioni". E così è stato nei plessi di Crociata, Nave, Marinella, Ghiaia, Sarzana capoluogo, San Lazzaro, Santa Caterina e Bradia, un impegno notevole portato a termine – spiega ancora Giusti – grazie alla collaborazione della collega e docente di motoria Alessia Furno.

"I bambini hanno potuto provare come si svolge una lezione di karate grazie alla collaborazione di due maestri accreditati e sotto la supervisione di noi docenti di motoria – racconta l’insegnante –. Il karate, soprattutto nei bambini di questa età, sviluppa moltissimo le capacità coordinative e percettive, insegnando ad abbinare movimenti degli arti superiori con quelli degli arti inferiori. Offre la possibilità ai bambini di confrontarsi da subito con loro stessi e con il loro corpo, eseguendo esercizi sia individuali che di coppia. Imparano a relazionarsi con i compagni sviluppando l’empatia e il rispetto. Importantissimo per l’autostima e la formazione del carattere, sarà un valido aiuto per affrontare la vita, lo studio e i rapporti interpersonali". Giusti tiene anche a smentire un luogo comune: "Si dice spesso che il karate rientri tra gli sport violenti, ma cosi non è! Karate è prima di tutto rispetto di sé e di chi ci sta accanto. Ogni lezione inizia e finisce con il saluto, che sancisce l’inizio e la fine di un momento speciale".

Doveroso un ringraziamento, conclude l’insegnante, al Maestro Francesco Laudicina cintura nera VI dan e al maestro Fabrizio Tonelli cintura nera VI dan: entrambi insegnano nella palestra Asd Karate club di Crociata, s che da più di 40 anni opera nel settore karate e "dove tanti giovani (me compreso) hanno potuto apprendere e amare questa splendida disciplina".