Cedimento a causa delle piogge. Muro di contenimento ultimato. In sicurezza la provinciale 19

Demolita l’opera presistente: il calcestruzzo rivestito in pietra per rispettare il contesto storico. L’intervento eseguito lungo circa 32 metri di carreggiata è costato oltre 100 mila euro.

Cedimento a causa delle piogge. Muro di contenimento ultimato. In sicurezza la provinciale 19

Cedimento a causa delle piogge. Muro di contenimento ultimato. In sicurezza la provinciale 19

Un muro di contenimento lungo la carreggiata e la strada provinciale 19 a Baccano è tornata percorribile e in sicurezza. Il tratto stradale di circa una trentina di metri lungo la via della frazione arcolana era diventato pericoloso a causa di un cedimento consistente, che rendeva il transito rischioso, quasi impossibile per chi lo percorresse a piedi. Finalmente, come chiedevano da tempo i residenti, i lavori di manutenzione straordinaria lungo la provinciale sono stati da alcuni giorni conclusi ed è stata installata anche una nuova barriera stradale a protezione dei pedoni. La strada è tornata completamente fruibile anche grazie alla realizzazione di tutte le opere previste dal programma dell’intervento.

Le attività tecniche della Provincia infatti si sono concentrate sull’importante cedimento di valle, risolto con un intervento lungo un tratto di 32 metri su cui è stata, poi, installata una barriera stradale certificata. Il cantiere si è inserito nel programma della Provincia mirato alla risoluzione delle problematiche delle reti stradali compromesse da eventi atmosferici: "Si tratta di uno dei molti interventi che la Provincia sta portando avanti un po’ in tutto il territorio per garantire la messa in sicurezza delle strade – ha spiegato il presidente della Provincia Pierluigi Peracchini – in questo caso i nostri tecnici hanno lavorato in un’area di un borgo storico e questo ha richiesto particolari accorgimenti, come di installare una nuova tipologia di barriera che garantisce protezione anche per i pedoni e che si inserisce nel contesto paesaggistico".

Le opere principali hanno riguardato un’infrastruttura muraria che scorre l’intera carreggiata stradale, con un investimento complessivo di circa 103.449 euro. I lavori si sono svolti in due tappe, dopo un principale intervento rivolto alla sicurezza, ne è seguito un secondo di completamento delle opere accessorie, il definitivo montaggio del guard rail e il ripristino di parte del piano stradale. Nello specifico è stato anche realizzato un cordolo su pali per consolidare e mettere in sicurezza la strada, successivamente è stata completamente demolita la precedente opera muraria che, affinché fosse compatibile con il contesto storico, è stata ricostruita in calcestruzzo e rivestita in pietra.