Due arresti per droga a Sarzana e nei boschi tra Follo e Beverino

I carabinieri fermano un 19enne e un 21enne. Per entrambi l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

Carabinieri
Carabinieri

Sarzana, 6 febbraio 2024 – Due arresti da parte dei carabinieri ieri per droga.

Continua l’operato dei militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sarzana nel contrasto e prevenzione allo spaccio di stupefacenti: ieri pomeriggio, durante un servizio di controllo è stato tratto in arresto un 19enne di origini dominicane, già con precedenti nonostante la giovanissima età. Il ragazzo, dopo esser stato notato dai carabinieri mentre si aggirava per Arcola con atteggiamento sospetto, è stato perquisito e gli sono stati trovati circa 16 grammi di cocaina suddivisa in dosi, un bilancino di precisione e materiale vario per taglio e confezionamento, e 550 euro 550 in banconote, tutto sequestrato dagli operanti.

È stato quindi arrestato con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e dopo le formalità di rito è stato portato al proprio domicilio, in attesa del rito direttissimo al Tribunale della Spezia dove, questa mattina, il provvedimento è stato convalidato con sottoposizione all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Nella stessa giornata, nelle zone boschive tra Follo e Beverino, i militari hanno fermato un 21enne di nazionalità marocchina, già noto per reati specifici, trovandolo in possesso di 4 grammi di cocaina, un pezzo di hashish del peso di 20 grammi, 115 euro in banconote di vario taglio, un bilancino digitale e materiale da confezionamento. Lo stupefacente e i vari materiali sono stati sequestrati mentre il giovane arrestato è stato sottoposto a giudizio direttissimo, questa mattina al Tribunale della Spezia, con convalida del provvedimento ed applicazione dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.