Primo posto per il Vecchio Forno Tobia (foto Attalmi)
Primo posto per il Vecchio Forno Tobia (foto Attalmi)

Prato, 30 gennaio 2020 - Dieci campioni del "Gusto Toscano" riuniti per la premiazione del contest de La Nazione. Ieri pomeriggio l’auditorium di Cna in via Perlasca ha ospitato la consegna dei riconoscimenti ai vincitori. Stefano Vivoli, vice direttore generale di Cna Toscana Centro, che è stata partner del gioco, ha tracciato un bilancio dell’esperienza lunga oltre due mesi: "Su Prato e provincia sono state coinvolte 60 aziende agro-alimentari, il contest è stato una vetrina delle eccellenze unica nel suo genere". A livello toscano, infatti, sono state 12 le redazioni che hanno promosso questa inziativa con 800 aziende partecipanti e 200mila tagliandi inviati. L’assessore al turismo del Comune di Prato, Lorenzo Marchi, si è soffermato sulla "voglia di fare" degli artigiani pratesi: "E’ dal dopoguerra che è iniziata l’ascesa degli imprenditori e oggi siamo un’eccellenza. Però serve più visibilità per il distretto alimentare e già stiamo lavorando ad una nuova formula di EatPrato per l’estate". Luca Tonini (presidente nazionale del turismo e commercio di Cna) ha sollecitato un salto di qualità nella promozione turistica e della tutela del commercio di vicinato: "Più negozi in centro significa una città più sicura, meno degrado e meno abbandono".

E poi via alle premiazioni: al primo posto il Vecchio Forno Tobia di Giovanni Carlone che ha raccolto 4703 voti. Il premio è un week end per 2 persone e un voucher da 500 euro di servizi Cna. "Sono arrivato qui come uno dei tanti ragazzi del sud – ha detto il titolare del panificio di via Pagli, molto emozionato – con tante prospettive che si sono realizzate. Il premio del viaggio lo darò in beneficenza all’Ant, perchè è giusto così. Posso solo ringraziare Prato per l’accoglienza che ho ricevuto contraccambiando in questo modo, cioè pensando a chi ha bisogno". Secondo posto per il forno "Pan con l’Uva" (2.102 voti) che vince un voucher di 300 euro e terzo posto per il forno Cheli di Paperino (2050 voti) che si aggiudica un voucher di 200 euro. Riconoscimenti anche per le altre attività, fino al decimo posto.

M. Serena Quercioli
© RIPRODUZIONE RISERVATA