Una presenza necessaria per la svolta

Militari tornano a presidiare centro storico di Prato dopo episodio di baby ladri armati di machete. Operazione "Strade sicure" con 18 militari anziché 15.

Da oggi i militari tornano a presidiare il centro storico. Ce n’è bisogno. Anche sabato un brutto episodio: due baby ladri si sono intrufolati in una casa, hanno rubato un televisore e poi, scoperti, hanno minacciato con un machete il testimone che li aveva visti. Un machete, in mano a minorenni, di sabato pomeriggio in pieno centro. Bisogna intervenire subito. Infatti il centro storico, insieme alle stazioni, sarà il sorvegliato speciale dei militari. La nuova missione pratese dell’operazione "Strade sicure" comincia anche con una sorpresa gradita: invece di 15, come annunciato, i militari sono 18. Ancora pochi, comunque.