Tampona un tir in una piazzola e muore a 50 anni. Incidente a Prato, la tragica fine di un Ncc

L’uomo, al volante di un monovolume, è finito incastrato sotto il semirimorchio del mezzo pesante. Si chiamava Giovanni Fornino ed era originario di Altopascio

Migration

I mezzi di soccorso, la polizia stradale e i pompieri sul luogo dell’incidente

Prato, 28 dicembre 2023 – Incidente mortale nel tardo pomeriggio di ieri, poco dopo le 18, sull’autostrada A11 nel tratto tra il casello di Prato est e quello di Prato ovest, in direzione di marcia Pistoia. A perdere la vita un automobilista di 50 anni, di Altopascio, Giovanni Fornino. L’uomo era alla guida del suo monovolume, un Vito, mezzo Ncc, quando è andato a tamponare un camion che era fermo nella piazzola di sosta sotto al cavalcavia di via Berlinguer.

Impressionante la scena che si sono trovati davanti agli occhi i soccorritori, con il veicolo che si era incastrato sotto il semirimorchio del mezzo pesante in seguito al tamponamento. Purtroppo per il conducente dell’autovettura, che viaggiava da solo, non c’è stato niente da fare.

La centrale del 118 ha inviato i mezzi di soccorso, mentre la polizia stradale ha provveduto a ridurre il traffico autostradale ad una sola corsia per permettere le operazioni di soccorso. Sul luogo dell’incidente sono giunti anche i vigili del fuoco del comando di Prato per procedere con le operazioni di rimozione dell’autovettura rimasta incastrata sotto il semirimorchio.

Un’operazione delicata, che ha consentito poi di estrarre dalle lamiere il corpo della povera vittima. Al vaglio della polizia stradale la dinamica dell’incidente in cui ha perso la vita l’uomo, la cui salma è stata portata dai servizi della Misericordia di Prato all’obitorio di Pistoia.