Carabinieri (foto di repertorio)
Carabinieri (foto di repertorio)

Vaiano (Prato) 8 gennaio 2019 - Spacciava droga usando i social. Contattava i suoi clienti usando Facebook e Instagram per mettersi d'accordo e fissare tempi e modi di consegna delle sostanze stupefacenti. È quanto emerso dalle indagini dei carabinieri della stazione di Vaiano (Prato) che hanno portato all'arresto di un 22enne di origini albanesi. Il giovane è stato rintracciato nel centro di Vaiano, dove abita da tempo, ed è stato accompagnato a casa in regime di arresti domiciliari. Vendeva hashish, marijuana e droghe sintetiche. La marijuana sintetica, ricordano i carabinieri in una nota, comporta un rischio di effetti collaterali 30 volte più alto rispetto a quella naturale, ma ha un costo più basso ed effetti psicoattivi più marcati.