Giuseppe Nicolosi
Giuseppe Nicolosi

Prato, 14 gennaio 2019 - La Corte di appello di Firenze ha accolto il ricorso della procura sospendendo l'esecutività del decreto del Tribunale del 4 dicembre che aveva revocato i sequestri disposti dallo stesso tribunale sui beni in possesso di alcuni rom di Prato, tra cui gli Ahmetovic. Il giudizio sul merito sarà stabilito prossimamente dalla stessa corte di appello.

I rom quindi per il momento non potranno rientrare in possesso dei beni. In questo modo non si rischia la dispersione dei beni.