Pusher arrestato e due denunciati in poche ore

I carabinieri hanno arrestato uno spacciatore e denunciato altri due: un diciannovenne e un nigeriano. Trovati 36 g di hashish, 80 g di hashish, 10 g di marijuana, 500 euro e una dose di cocaina.

Pusher arrestato e due denunciati in poche ore
Pusher arrestato e due denunciati in poche ore

Uno spacciatore arrestato e due denunciati. E’ il bilancio dei controlli eseguiti dai carabinieri sabato scorso. I carabinieri della compagnia di Prato, insieme ai colleghi del sesto battaglione Toscana, hanno portato a termine tre distinte operazioni. Nella prima hanno arrestato per spaccio un marocchino di 38 anni, domiciliato a Vernio, pregiudicato, il quale è stato notato, in una sala slot in piazza del Mercato Nuovo in atteggiamento sospetto. Sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di 12 involucri, contenenti 36 grammi di hashish, nascosti nella manica del giubbotto, oltre a 40 euro. Il controllo è stato esteso all’abitazione, dove, in un incavo ricavato tra la persiana e la finestra della camera, sono stati trovati due panetti di hashish da 80 grammi, oltre a un bilancino di

precisione. L’uomo è già comparso di fronte al giudice ed è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla pg.

Nella seconda hanno denunciato sempre per spaccio un diciannovenne, gravato da precedenti, disoccupato, notato all’esterno di un pub in via del Bisenzio a Vernio. Il giovane alla vista dei carabinieri ha tentato di eludere il controllo allontanandosi. E’ stato fermato e trovato in possesso di 10 grammi di hashish e 20 di marijuana, confezionata in dosi e nascosta nell’abbigliamento indossato. Inoltre sono stati trovati 500 euro in contanti. Infine è stato denunciato un nigeriano di 46 anni, irregolare, gravato da precedenti, sorpreso in viale Vittorio Veneto a Prato, mentre cedeva una dose di cocaina a una donna di 53 anni di Prato.