Minorenni finiscono nei guai
Minorenni finiscono nei guai

Prato, 4 marzo 2021 - Sono quattro i cinesi minorenni identificati dai carabinieri come responsabili di un'aggressione a Prato, ai giardini di via Colombo, domenica 21 febbraio. Nella zuffa furono coinvolti una dozzina di ragazzi cinesi, quasi tutti minorenni. La posizione dei quattro è al vaglio della procura ordinaria e di quella minorile. Per loro scatterà anche la contestazione per inosservanza delle normative anticovid. Secondo le indagini è stata un'aggressione condotta da ragazzi cinesi di età compresa tra i 15 ed i 17 anni nei confronti di tre coetanei connazionali, a quanto pare perché questi avevano in precedenza difeso un ragazzo più piccolo, preso di mira con varie offese. In pochi secondi da un semplice alterco lo scontro è degenerato fino a trasformarsi in una «brutale aggressione con calci, pugni, bastonate e perfino l'utilizzo di uno spray urticante». Tre i ragazzi che erano finiti al pronto soccorso con prognosi di 10, 15 e 25 giorni.