Prato, 16 ottobre 2019 - Agitazioni davanti alla tintoria 'Superlativa' di via Inghirami. Mentre uno dei titolari cerca di uscire con la macchina, viene bloccato dagli operai in sciopero e una ragazza rimane con il piede sotto la ruota dell'auto. 

image

L'azienda da venerdì è tornata nel mirino del sindacato 'Sì Cobas', che ha organizzato un nuovo picchettaggio: denunciato lo sfruttamento dei lavoratori, in gran parte di origine pakistana, per 12 ore di lavoro continuative, sette giorni su sette senza riposo settimanale né ferie. La tensione è salita quando uno dei titolari della ditta, un uomo di nazionalità cinese, ha provato a uscire dall'azienda alla guida dell'auto ed è stato circondato dai manifestanti. Nel tentativo di oltrepassare il cordone di operai, ha schiacciato il piede di una delle leader dei Sì Cobas, Sarah Caudiero

La donna è stata trasportata in ospedale per una contusione alla caviglia, ma il picchettaggio è andato avanti per tutto il pomeriggio.