La questione femminile. Dialogo su diritti e parità

La Toscana delle Donne fa tappa al teatro Magnolfi. Evento aperto a tutti. L’appuntamento "Donne protagoniste del cambiamento" è domani alle 17,30.

La questione femminile. Dialogo su diritti e parità
La questione femminile. Dialogo su diritti e parità

"Donne, protagoniste del cambiamento" è l’evento della Toscana delle Donne in programma domani al teatro Magnolfi in via Piero Gobetti. L’appuntamento, aperto a tutti, è alle 17.30. Sul palco, Cristina Manetti, Capo di gabinetto della Regione Toscana, regista dell’iniziativa "La Toscana delle donne": dialogherà con Agnese Pini, direttrice di Qn, La Nazione, Il Giorno, Il Resto del Carlino.

Il divario tra i generi è lontano ancora dall’essere superato ma l’apporto femminile può imprimere una svolta, specialmente in tempi difficili come quelli presenti, se si creano le condizioni per l’espressione delle potenzialità femminili. Si affronteranno il tema del raggiungimento della parità di genere, la questione femminile intesa non come aumento della presenza di donne nella professione, nel mondo del lavoro o in politica, ma come qualità di questa partecipazione. E poi ancora, si parlerà di innovazione e della trasformazione dei processi organizzativi che riducano le disuguaglianze, si parlerà di cultura, di salute, e soprattutto di diritti. Come recita la strategia dell’Unione europea, tre sono le azioni chiave: la lotta alla violenza sulle donne, la possibilità per le donne di raggiungere posizioni apicali nel mondo lavorativo e nella politica, e l’adozione della prospettiva di genere in tutti i provvedimenti normativi.

All’evento di domani anche Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana. Ci saranno inoltre testimonianze e interventi di Giulia Mazzoni, compositrice e pianista, del fotografo Massimo Sestini e di Asia Raoufi, attivista del movimento Donna Vita Libertà.