Festa della castagna. Replica nel weekend a Bacchereto

La 41esima "Festa della castagna" a Bacchereto offre golosità, cene, vino nuovo, vin brulè, mostre di maioliche, pittura e scultura, visita guidata gratuita alla chiesa di Santa Maria Assunta. Sabato 16, domenica 15.

Si ripeterà anche il prossimo weekend, la 41esima "Festa della castagna" a cura della Polisportiva di Bacchereto, nei locali di via Molinaccio. Tante le golosità tra cui nicci con ricotta e nutella, le bruciate, il castagnaccio, le frittelle nicce e di riso, i migliacci e anche con i fichi secchi. Sabato gli stand gastronomici aprono alle 16 domenica invece alle 15. Oltre alla merenda dopo si potrà anche cenare con specialità diverse come l’antipasto toscano, la minestra di pane e la polenta con i funghi. Da bere, invece, si potrà già degustare il vino nuovo e poi vin brulè e tante bibite. Il forno di Bacchereto nel pomeriggio sfornerà una sua specialità: il covaccino all’olio e con i ciccioli. Dalle 16 alle 19 tra le mura del castello medievale ci sarà la mostra delle antiche maioliche e delle ceramiche contemporanee di Carlotta Fantozzi.

Nel pomeriggio di domenica (dalle 16 alle 19) ci sarà una visita guidata gratuita: alla chiesa di Santa Maria Assunta. Una mostra di pittura e scultura si Nicola Perilli e Fiorella Noci sarà allestita allo studio Fontana Vecchia (orario dalle 16 alle 19 sabato e domenica).