Domenica da Far West in centro. Accoltellamento in piazza Duomo. Feriti due stranieri: caccia all’uomo

L’episodio si è consumato in pochi minuti intorno alle 15 di ieri. Indagano polizia di Stato e municipale

Domenica da Far West in centro. Accoltellamento in piazza Duomo. Feriti due stranieri: caccia all’uomo

Domenica da Far West in centro. Accoltellamento in piazza Duomo. Feriti due stranieri: caccia all’uomo

Piazza Duomo torna ad essere teatro di violenza in piena giornata domenicale. Un giovane magrebino, armato di coltello con una lunga lama è stato visto arrivare da piazza Lippi e dirigersi verso piazza Duomo. Lo straniero è andato dritto verso un gruppo di persone che si trovavano vicino ad alcune panchine e ne ha ferite almeno due con la grossa arma da taglio per poi darsi alla fuga. L’episodio si è consumato intorno alle 15 di domenica sotto gli occhi attoniti dei passanti. E anche sotto gli occhi della videosorveglianza con la quale viene controllata la zona centrale della città. Sono scattate immediatamente le richieste di soccorso: in piazza Duomo sono sopraggiunte un’automedica e le ambulanze di Croce Rossa e Misericordia di Prato, allertate dalla centrale operativa del 118. Insieme ai soccorsi sanitari, anche le forze dell’ordine con le pattuglie di polizia di Stato e polizia municipale.

Alla fine il bilancio è stato di due persone straniere ferite, per fortuna lievemente: si tratta di due cittadini della Costa d’Avorio di circa trent’anni, che sono stati presi in carico dagli operatori sanitari. Hanno riportato lesioni non gravi e sono stati trasportati in codice verde al pronto soccorso dell’ospedale. Non è escluso che ci siano altri feriti, dal momento che sono state trovate altre tracce di sangue in direzione di via Convenevole.

E’ scattata subito la caccia all’uomo: l’aggressore si è allontanato a piedi dal luogo del duplice accoltellamento. Un aiuto agli investigatori giunge dalle testimonianze raccolte sul posto e dalla videosorveglianza. Le indagini sono affidate alla polizia di Stato che sta lavorando alacremente, insieme alla polizia municipale, per rintracciare l’autore del duplice ferimento. Secondo le prime indiscrezioni si tratterebbe di un volto noto alle forze dell’ordine, un marocchino di 28 anni, e alla base dell’episodio ci potrebbero essere questioni legate al mondo dello spaccio della droga. Potrebbe trattarsi di un regolamento di conti. Un precedente violento in piazza Duomo risale a domenica 21 gennaio, quando ci fu una scazzottata tra due stranieri davanti alla Cattedrale. In quell’occasione non ci fu uso di armi e i due litiganti se la cavarono con qualche escoriazione.

Sara Bessi