Cenni sul palco alla festa FdI: "Prato merita un cambio"

Il candidato sindaco a Roma per la manifestazione con la premier Meloni

Cenni sul palco alla festa FdI: "Prato merita un cambio"

Cenni sul palco alla festa FdI: "Prato merita un cambio"

A Roma, in piazza del Popolo, la volata finale di Fratelli d’Italia. Sul palco Giorgia Meloni ha chiamato otto candidati sindaci nei capoluoghi di provincia che vanno alle urne. Presente all’appello Gianni Cenni: "L’amore per la città alla base del mio impegno, la capacità di ascolto il valore del centrodestra".

Grande festa di Fratelli d’Italia, ieri, in piazza del Popolo a Roma. Volata finale per le Europee davanti a migliaia di persone. Una festa all’insegna dell’Europa ma anche delle elezioni comunali. Sul palco, Giorgia Meloni ha voluto gli otto candidati sindaci che il partito esprime nei capoluoghi (Prato, Ascoli, Avellino, Bergamo, Biella, Lecce, Modena, Rovigo).

"Sono uno di voi – ha detto Gianni Cenni parlando dal palco tra applausi scroscianti – quando mi è stato chiesto di mettermi a disposizione, non ho esitato e l’ho fatto per amore della mia città che è Prato, la seconda della Toscana, terza del centro Italia, il più grande distretto tessile d’Europa". Cenni ha parlato dei valori che contraddistinguono la sua campagna elettorale e, più in generale, il centrodestra: "Noi siamo quelli che hanno raccolto sfide impossibili, che hanno preso tante opportunità al volo e che non si sono mai fermati anche quando tutti lo avrebbero fatto – le sue parole – la mia è una campagna tra la gente e per la gente, all’insegna dell’ascolto che è una delle doti, una delle più grandi capacità che mai perderemo. Le elezioni sono alle porte e io sono pronto a governare Prato che chiede un cambio di passo".

Nutrita la delegazione di Fratelli d’Italia arrivata da Prato a Roma. "Un’emozione fortissima – ha detto Gianni Cenni – una spinta formidabile per questi ultimi giorni di una campagna elettorale intensa, bellissima, arricchente, inclusiva". Ultimi giorni che seguono la scia di queste settimana di incontri e confronti con i cittadini, le associazioni di categoria, il terzo settore, il mondo dello sport e della scuola, i comitati di quartiere: "Un grande impegno alla ricerca di tutte le soluzioni che servono per risvegliare la città, occasioni di confronto per scrivere tutti insieme il futuro di Prato".