Due giorni di cinema a Poggio a Caiano. Ospite d'onore Francesco Bruni

La terza edizione di CineAtelier

Il regista Francesco Bruni

Il regista Francesco Bruni

Poggio a Caiano, 13 dicembre 2023 – Sarà Francesco Bruni l’ospite d’onore della terza edizione di «CineAtelier», la rassegna ideata da Emanuela Mascherini e Stefano Amadio che si svolgerà al cinema Ambra di Poggio a Caiano da sabato 16 a domenica 17. Bruni, romano di nascita ma livornese di adozione, autore di molte delle sceneggiature di Paolo Virzì e degli episodi del commissario Montalbano, sarà ospite sabato pomeriggio alle ore 17 per ricevere il premio speciale CineAtelier Esordio d’autore consegnato da Cinemaitaliano.info e da Cna Centro. A seguire, proiezione del suo primo film da regista che nel 2011 ebbe discrteo successo di critica e di pubblico. Torna il delizioso «Scialla» interpretato da Fabrizio Bentivoglio, Barbora Bobulova e Filippo Schicchitano al suo debutto davanti alla macchina da presa.

Ma il calendario di questa terza edizione è ricco di appuntamenti importanti. Sabato ore 15 si comincia con la proiezione dei cortometraggi della scuola di cinema Anna Magnani, alla presenza del direttore e regista Massimo Smuraglia, dello sceneggiatore Gabriele Marco Cecchi, del compositore Samuele Luca Cecchi ed anche degli allievi che hanno preso parte ai corsi prodotti dalla scuola. Vedremo «La confessione» di Alessandro Bianchi, «Il disegno»e»Nec tecum nec sine te» entrambi diretti dallo stesso Smuraglia, «La mamma è sempre la mamma» per la regia di Federica Stefani. La giornata di domenica 17 si apre alle ore 15 con la proiezione dei corti della scuola Filippo Mazzei. Alle 15.30 proiezione del film «Come le tartarughe» di Monica Dugo che sarà presente al cinema Ambra e che sarà premiata da Cinemaitaliano.info. Ore 17 ancora proiezione di corti della scuola Filippo Mazzei mentre alle 17.30 è la volta del film «Le proprietà dei metalli» di Antonio Bigini, ancora un premio assegnato da Cinemaitaliano.info.

La seconda giornata del festival si chiude con altri corti della scuola Mazzei e l’assegnazione di altri riconoscimenti; quello che sarà assegnato dal pubblico e il premio Mujeres nel cinema. I due giorni di festival saranno moderati dalla critica cinematografica Caterina Liverani. E’ il vice sindaco e assessore alla cultura del comune di Poggio a Caiano Diletta Bresci a sottolineare l’importanza della manifestazione. «Sono ben fiera di poter ospitare quest’anno l’iniziativa CineAtelier, un evento che permette ai ragazzi di avvicinarsi al bellissimo mondo della settima arte e di fare la conoscenza di importanti registi». Mentre la direttrice artistica Emanuela Mascherini aggiunge. «E’ un traguardo importante e mai scontato in questi tempi complessi arrivare alla terza edizione del festival che inaugura una sezione dedicata agli esordi d’autore». Appunto Francesco Bruni.