Polizia
Polizia

Pontedera, 3 aprile 2021 - Nei primi giorni del mese di aprile, il commissariato di polizia ha avviato un’attività d’indagine per violenza sessuale di gruppo e maltrattamenti in famiglia, in un Comune della Valdera. L' attività ha avuto origine da una denuncia presentata da una donna, nella quale si descrivevano in maniera minuziosa le vessazioni e le mortificazioni sessuali subite da tempo da parte del marito, di professione guardia giurata. Nel corso degli accertamenti è stato appurato che l’arrestato costringeva la moglie a subire, usando in alcuni casi anche violenza fisica, rapporti sessuali non consenzienti con la partecipazione dello stesso e di terze persone, con le quali l’arrestato veniva in contatto tramite siti internet d’incontro ai quali aveva iscritto la moglie dopo averle sottratto le credenziali di accesso della propria posta elettronica. La delicata e complessa attività investigativa ha permesso di raccogliere numerosi elementi probatori a seguito dei quali
l’autorità giudiziaria ha disposto la custodia cautelare in carcere per l'uomo.