"Strade, scuole e nuove opere" L’assessore presenta i lavori

Migration

L’assessore Marzia Fattori

Pioggia di lavori. Quattro milioni di euro destinati a investimenti, oltre alle manutenzioni straordinarie. "Manutenzione delle strade, realizzazione della nuova palestra a San Miniato Basso, l’efficientamento energetico della pubblica illuminazione, la realizzazione dell’impianto di sollevamento di San Donato, la manutenzione del ponte blu e la realizzazione della rotatoria in via Guerrazzi, sono le principali voci alle quali è destinata la prima annualità del piano triennale delle opere pubbliche, al quale va aggiunto l’importante restauro della Chiesa di San Rocco – spiega l’assessore ai lavori pubblici Marzia Fattori (nella foto) –. Abbiamo poi ottenuto circa 3 milioni di euro di finanziamenti Pnrr, per la riqualificazione di piazza del Popolo e via Conti, la messa in sicurezza di viale Don Minzoni e alla sostituzione edilizia del nido Pinocchio". "Siamo in attesa di risposta per altri 5,2 milioni di euro, anche questi dal Pnrr, per la riqualificazione della pista di atletica di Fontevivo, la realizzazione del collegamento ciclopedonale a Molino d’Egola e i progetti di rigenerazione urbana che interessano piazza Dante Alighieri e i Giardini Bucalossi". Ma nel 2023 saranno avviati anche molti cantieri. "Progetti per circa 10,4 milioni di euro - spiega ancora l’assessore -. Primo su tutti quello della scuola di Ponte a Elsa, uno dei progetti più attesi; oltre a questo partiranno i lavori per la riqualificazione di Piazza del Popolo e via Conti, l’efficientamento della primaria di Ponte a Egola, la sostituzione edilizia del nido Pinocchio, la frana in località Baccanella, la messa in sicurezza di viale Don Minzoni, mentre sarà conclusa la ciclopista dell’Arno e sarà chiusa la discarica di Scacciapuce. Partiranno i lavori per la realizzazione del collegamento ciclopedonale del Cencione".

C. B.