Lavori al cinema Agorà: l’Arci ritrova casa, presto le nuove proiezioni

Il piano superiore dell'Agorà di Pontedera sarà riconsegnato ad Arci entro febbraio, seguito dal piano terra. L'assessore ai lavori pubblici, Mattia Belli, ha dichiarato che i lavori di efficientamento e sistemazione sono quasi completati, compresi gli interni, le facciate esterne e gli impianti. L'intervento, finanziato dal Pnrr, ha un costo di 240.000 euro e porterà a minori costi di gestione e un risparmio energetico. L'Agorà sarà un importante spazio sociale e culturale per la città.

Lavori al cinema Agorà: l’Arci ritrova casa, presto le nuove proiezioni
Lavori al cinema Agorà: l’Arci ritrova casa, presto le nuove proiezioni

Questa settimana la riconsegna ad Arci del primo piano, entro febbraio anche il piano terra con il cineclub Agorà di via Valtriani che potrà tornare a proiettare film e abbracciare il suo pubblico. Questa la deadline tracciata dall’assessore ai lavori pubblici, Mattia Belli. "Stiamo concludendo i lavori di efficientamento e sistemazione delle coperture in primis per quanto riguarda i lavori strutturali – il punto dell’assessore Belli sugli interventi all’Agorà che hanno visto lo slittamento della consegna con tanto di denuncia da parte di Fratelli d’Italia –. Oltre a questi stiamo completando i lavori di sistemazione degli interni e delle facciate esterne, soprattutto quella dell’ingresso principale. Gli infissi sono già stati tutti cambiati, si possono vedere anche passandoci davanti, al piano superiore la terrazza è stata completamente rifatta, sono state cambiate le pendenze ed è stato rinnovato l’impianto termico. Ci sono nuove finestre, nuove persiane e nuove porte d’ingresso, ne manca una sola. Per quanto riguarda il piano terra stiamo rinnovando l’impianto di aereazione e l’impianto caldo freddo e altri piccoli interventi sull’impianto elettrico. Poi ci sarà da dare un’imbiancata generale".

Si tratta di un intervento di efficientamento energetico da 240.000 euro co-finanziato dal Pnrr che si somma a quello da oltre 400.000 euro per l’efficientamento del Teatro Era. "Da settembre ad ora abbiamo fatto almeno un sopralluogo al mese con Arci – dice Belli – e l’ultimo, quello di venerdì scorso, lo abbiamo fatto con i rappresentanti della consulta Centro Città Stazione per aggiornare anche loro sull’andamento dei lavori. Seguirà un’inaugurazione visto che la struttura è totalmente rinnovata ed efficientata. Avrà minor costi di gestione e un risparmio generale in termini economici e di tutela ambientale. Un traguardo che deve inorgoglire i pontederesi che potranno riappropriarsi di uno spazio rinnovato così importante a livello sociale e culturale per la città". l.b.