Ladro in fuga con la spesa. Operatori Coop lo rincorrono. Lui abbandona il carrello

Serata movimentata venerdì davanti al supermercato di San Miniato Basso. Inseguimento sotto lo sguardo dei passanti e dei negozianti: alla fine ha ceduto.

Una fuga rocambolesca. Lui che spinge il carrello come una furia, attraversa la strada davanti al supermercato Coop e rischia di sbattere nelle auto. E dietro che urlano "fermati", prima uno, poi due, infine tre addetti del negozio di San Miniato che cercano di recuperare la merce che l’uomo tentava di rubare.

E’ successo venerdì sera, attorno alle 18,30, sotto gli sguardi attoniti ed incuriositi di passanti, commercianti dell’ampia galassia di negozi che insistono davanti alla Coop, gente che arrivava e che partiva per lo shopping. Da quanto abbiamo appreso l’uomo ha fatto spesa tra gli scaffali, ha riempito il carrello e poi, verosimilmente, dribblando la cassa, è uscito dal supermercato per iniziare a correre via sempre più veloce, credendo di riuscire a seminare gli operatori. Che, in qualche modo, probabilmente, lo tenevano già d’occhio quando stava facendo acquisti. Un soggetto che, anche nelle fasi precedenti il tentativo, forse, aveva fatto qualche movimento sospetto. E infatti l’intuizione si rivela giusta: una volta finite le compere lo straniero ha cercato di lasciare la Coop senza pagare. Com’è finita? E’ finita che ad un certo punto ha dovuto mollare il carrello nel bel mezzo della strada,con tutta la merce sopra, immediatamente recuperato dagli addetti del negozio. Ma non è stato semplice. All’inizio lui accelerava, loro ancora di più.

"Fermati, ti riconosco, non ti presentare più, non farti più vedere", sono le urla di una operatrice Coop. Lui, forse, dopo aver avvertito che le gambe non gli consentivano l’accelerata finale ha preferito lasciar perdere. Per poi dileguarsi rapidamente nelle strade della zona commerciale di San Miniato Basso.

C. B.