Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
29 mag 2022

E’ morta la madre di Andrea Bocelli. "Fu la prima a credere nel tenore"

A dare l’annuncio lo staff dell’artista sui social. Oggi i funerali di Edi Aringhieri nella chiesa cara alla famiglia

29 mag 2022
carlo baroni
Cronaca
Edi Aringhieri, originaria di Ponsacco, aveva 84 anni
Edi Aringhieri, originaria di Ponsacco, aveva 84 anni
Edi Aringhieri, originaria di Ponsacco, aveva 84 anni
Edi Aringhieri, originaria di Ponsacco, aveva 84 anni
Edi Aringhieri, originaria di Ponsacco, aveva 84 anni
Edi Aringhieri, originaria di Ponsacco, aveva 84 anni

di Carlo Baroni

Il suo sorriso, la fierezza delle radici, la grande determinazione e l’orgoglio per i successi dei figli per i quali lei e l’amato marito Sandro sono stati un faro. La foto pubblicata sulla pagina ufficiale Fb di Andrea Bocelli, con cui si annuncia la morte di Edi Aringhieri Bocelli, madre del tenore, racconta tutto questo e molto altro. "Con grande dolore il nostro staff annuncia la scomparsa della signora Edi Aringhieri Bocelli, mamma di Andrea - si legge -. Ci mancherà tantissimo ai suoi cari e a tutti noi. Ha lasciato la sua casa terrena dopo una lunga e straordinaria vita per raggiungere il suo amato marito, Sandro, in Paradiso. Tutti i nostri cuori sono con Andrea e Veronica, Alberto e Cinzia, e tutta la famiglia Bocelli in questo momento". "Per coloro che desiderano rendere omaggio alla memoria di Edi - ancora lo stesso post -, qualsiasi donazione all’Abf (Andrea Bocelli Foundation) o ad un’altra istituzione benefica sarà un fiore - non tagliato, ma vivo - per contribuire a celebrare la sua memoria, di cui siamo grati".

La signora Edi Aringhieri, in realtà originaria della vicina Ponsacco , aveva 84 anni e da alcuni giorni, si apprende, per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute, era ricoverata all’ospedale Lotti di Pontedera dove si è spenta venerdì sera per complicazioni polmonari. Da ieri la salma è esposta nell’abitazione di famiglia in località La Sterza di Lajatico. Stamani alle 9 nella chiesa del paese saranno celebrati i funerali. La parrocchia di San Leonardo Abate è la chiesa nella quale sono sempre state celebrate tutte le cerimonie di famiglia, a cominciare dal primo matrimonio di Bocelli, il battesimo dei suoi figli, il matrimonio del fratello Alberto. La mamma del tenore sarà poi tumulata nella cappella di famiglia accanto al marito Sandro, scomparso negli anni scorsi. Edi Aringhieri Bocelli ha sempre gestito – e questa terra era ancora la sua vita – con il marito la loro azienda agricola e l’attività di produzione di macchine agricole. La famiglia abitava appunto La Sterza, ed è qui che nacque Andrea Bocelli. Una donna energica, determinata, amica di tutti : "La mia vita è stata bellissima. Mio marito era un uomo speciale - disse una volta in una intervista in Rai - Siamo stati sposati per 43 anni. Dicono di Andrea che sia stato fortunato ad avere una mamma come me, ma io accanto avevo un grande uomo".

Orgogliosa della sua famiglia, la signora Edi non si è mai sottratta ai microfoni, ed è apparsa più volte in televisione – spesso a Domenica In – per raccontare la straordinaria storia di Andrea, una della star più importanti del mondo. Lei sapeva che Andrea avrebbe dovuto affrontare sin da piccolissimo grandi difficoltà a causa della vista. Ma lei, con il suo sconfinato amore e sempre inseieme al marito, fu il pilastro e la prima fan di Andrea. I suoi genitori seppero aiutarlo ad offrire al mondo quel dono della natura che già in tenera età aveva dimostrato. Una voce unica che ha conqiuistato ogni angolo del globo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?