Il sindaco Macelloni
Il sindaco Macelloni

Peccioli, 9 aprile 2020 – Un sistema fatto di aziende del territorio supportato dalla Banca popolare di Lajatico per far ripartire l'economia della Valdera. «Dopo l'emergenza sanitaria – ha detto il sindaco di Peccioli Renzo Macelloni – ci sarà da affrontare quella economica. Coloro che, a vario titolo, svolgono ruoli di responsabilità verso il territorio hanno l’obbligo di individuare e attuare ogni possibile iniziativa di sostegno del tessuto economico locale».
Da questa consapevolezza e da questa determinazione nasce l’ipotesi di intesa tra la Banca Popolare di Lajatico e il Sistema Peccioli (Comune, Fondazione e Belvedere Spa).


«Siamo convinti – ha spiegato Macelloni – che sia necessaria un’iniziativa economica senza precedenti da parte del governo d’intesa con la Unione Europea, ma anche che sia indispensabile un gesto di solidarietà all’interno del mondo delle imprese: in particolare da parte di quelle che producono ancora margini economici verso quelle che oggi versano in grande difficoltà per ragioni eccezionali non dipendenti dalle loro scelte». Alla recentissima assemblea della Belvedere Spa. il sindaco, in rappresentanza del socio di maggioranza, ha sollecitato il consiglio di amministrazione della società a stanziare una somma importante, almeno fino a 1 milione di euro, da mettere a disposizione di iniziative volte a rafforzare il tessuto economico locale nella attuale fase d’emergenza. «Questo dovrebbe rappresentare un primo punto di partenza – continua – per costituire un fondo economico, che ci auguriamo possa divenire più rilevante, in collaborazione con altre aziende e con le banche locali che si renderanno disponibili ad aderire all’iniziativa. Altri contributi potrebbero arrivare dal Sistema Peccioli a seguito di ulteriori approfondimenti sia da parte del Comune che della Fondazione. Convinti che questa sia la direzione giusta rivolgiamo a tutte le imprese che ne hanno la possibilità di aderire a questa iniziativa». Aziende in aiuto di altre aziende, una solidarietà indiretta che avverrà tramite la Bplaj. 

I modi e le forme? Saranno valutati nei prossimi giorni, anche alla luce dei provvedimenti che il Governo prenderà prossimamente.