Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
11 mag 2022

Una Tramec bella da impazzire: Tomassini la guida al successo

11 mag 2022

giorgio tesi pistoia

61

tramec cento

75

GIORGIO TESI : Metsla ne, Della Rosa 2, Utomi 8, Divac ne, Saccaggi 9, Del Chiaro 2, Magro 4, Allinei ne, Johnson 20, Wheatle 8, Riismaa 8. All. Brienza.

TRAMEC CENTO: Zilli 10, James 12, Tomassini 22, Barnes 15, Dellosto 3, Ranuzzi, Berti 6, Moreno 7, Gasparin, Gustamacchia. All.Mecacci.

Arbitri: Foti, Patti e Grazia.

Note: parziali 15-26; 30-39; 44-61.

Spaziale. E’ una Tramec da urlo quella che espugna Pistoia in gara-2 dei quarti di finale playoff, pareggiando la serie (1-1) e strappando il fattore campo, regalandosi due match-ball (venerdì e domenica) alla Milwaukee Dinelli Arena. Decisivo il break nel terzo quarto a firma Giovanni Tomassini (letale con 22 punti in 33’), che fa riemergere i suoi nel momento più difficile, e li trascina alla vittoria. Stratosferico il primo quarto della Tramec, chirurgica in attacco, solida in difesa e dominante a rimbalzo. Al rientro, i toscani sono ancora scossi, Dellosto ne approfitta, e si iscrive anche lui al festival delle triple, facendo toccare ai suoi la doppia cifra di vantaggio (20-10), con la schiacciata di Berti a sigillare la prima frazione sul 15-26. Avvio di secondo quarto da horror. Il primo "gol" arriva dopo 4 minuti, a segnarlo è Tomassini, che sigla il momentaneo +12 (16-28). E’ una fuga illusoria quella della Benedetto, interrotta da un superlativo Johnson, che accende Pistoia e tutto il PalaCarrara, piazzando un break mortifero di 7-0, che riapre completamente i giochi: sul 23-28 e con tutta l’inerzia in mano ai toscani, per la formazione di Mecacci è tutto da rifare. Sembra il punto di svolta, ma non è così: dopo il timeout, la Benedetto si trasforma e torna a dominare su entrambi i lati, come testimoniato dal contro-parziale di 11-5, che consente a Cento di andare all’intervallo lungo avanti di nove (30-39). Inizio shock della Tramec nel terzo quarto, con Pistoia a maramaldeggiare nella metà campo d’attacco e la Benedetto che si fa sempre più piccola: in un amen, il vantaggio si riduce sensibilmente (+2, 39-41). Ma, questa volta, sono i toscani ad illudersi. Tempo una manciata di possessi, che Cento torna a fare la voce grossa, trascinata da uno straordinario Tomassini: è lui la guida della Benedetto nel maxi-parziale (14-0) che ribalta completamente la partita, e che proietta Cento prima sul +19 (42-61), poi sul +17 al suono della terza sirena (44-61). Nell’ultimo quarto, la Tramec si spegne e rischia grosso, vedendo i padroni di casa piombare a -6 (57-63), ma è ancora Tomassini a togliere le castagne dal fuoco, con una bomba scaccia-fantasmi.

Giovanni Poggi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?