Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
24 mag 2022

"Sos reati ambientali" In un anno 292 multe

Gli ispettori di Alia al lavoro per controllare la gestione dei rifiuti sul territorio. Oltre 2mila ispezioni fatte

24 mag 2022
Un’agente della polizia municipale durante un controllo (foto d’archivio)
Un’agente della polizia municipale durante un controllo (foto d’archivio)
Un’agente della polizia municipale durante un controllo (foto d’archivio)
Un’agente della polizia municipale durante un controllo (foto d’archivio)
Un’agente della polizia municipale durante un controllo (foto d’archivio)
Un’agente della polizia municipale durante un controllo (foto d’archivio)

di Francesco Storai

La battaglia per il corretto riciclo dei rifiuti e per minimizzare i reati ambientali passa a Pistoia dagli ispettori ambientali, che nel corso dell’ultimo anno hanno effettuato 2.351 ispezioni e ufficializzato 292 verbali, quasi uno al giorno. Gli ispettori ambientali di Alia sono ormai una costante presenza nel comune di Pistoia, con minimo due persone fisse ogni giorno in turno di pattuglia sul territorio: insieme al corpo della polizia municipale comunale, gli ispettori garantiscono da due anni e mezzo la verifica e, nel caso, la contestazione di illeciti contro chi abbandona i rifiuti per strada o non li differenzia correttamente. Le multe per chi sgarra sono salate: 140 euro di sanzione per chi viene scoperto ad abbandonare rifiuti urbani non pericolosi e non ingombranti su spazi pubblici, 200 per la stessa tipologia di rifiuti lasciata all’esterno dei cassonetti e ben 400 per i rifiuti urbani pericolosi o ingombranti abbandonati per strada. Una dinamica, quest’ultima, scioccamente diffusa: i privati che devono conferire rifiuti ingombranti possono richiedere un ritiro gratuito con una semplice telefonata, anch’essa gratuita, ai numeri 800 888 333 (da rete fissa), 199 105 105 (da rete mobile) e 0571 196 93 33 (da rete fissa e mobile).

Anche quest’anno la poca civiltà di alcuni cittadini ha dato lavoro da fare agli ispettori: nei primi quattro mesi del 2022 sono stati portati a termine 676 interventi di controllo e verifica e ben 552 ispezioni che hanno portato alla elevazione di 121 verbali amministrativi. In totale l’importo delle multe elevate supera i 22mila euro. Un lavoro quotidiano che gli ispettori portano avanti grazie alle continue segnalazioni degli utenti: sono state già 263 quelle registrate nel corso del 2022 che hanno portato ad altrettante azioni di controllo e verifica sul territorio pistoiese. Insomma, l’attenzione per il tema ambientale e per il rispetto dell’ambiente resta altissima.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?