Pronte le aree gioco in via Desideri e a Pontenuovo

Il Comune di Pistoia ha concluso i lavori di riqualificazione di quattro aree gioco, con l'installazione di attrezzature ludiche inclusivi, destinate a bambini dai 5 ai 12 anni. Sono previsti altri due progetti per ulteriori riqualificazioni.

Pronte le aree gioco in via Desideri e a Pontenuovo

Riqualificazione di nuove aree gioco: conclusi i lavori negli spazi a verde in via Desideri e a Pontenuovo

PISTOIA

Tra i cantieri che si sono conclusi ci sono quelli per la risistemazione delle aree gioco negli spazi a verde a Pontenuovo e via Desideri dedicato a Peppino Impastato. Nei mesi scorsi erano stati riqualificati i giardini di via Ciampi e via Padre Prospero Lotti a Candeglia, per un investimento complessivo per le quattro aree gioco di 145.300 euro.

Tutti gli interventi, progettati e seguiti dall’ufficio verde pubblico del Comune, hanno visto la riqualificazione delle aree gioco formata da attrezzature ludiche (un gioco combinato e un’altalena, entrambi inclusivi), che si sviluppano su una pavimentazione antitrauma. Nel giardino di via Padre Prospero Lotti è stata realizzata anche una palestra con elementi di arrampicata. Gli allestimenti sono destinati a bambini dai 5 ai 12 anni. Gli interventi sono stati affidati alla ditta appaltatrice del servizio di manutenzione del verde Bigalli Libero srl, che ha fornito e installato le nuove strutture ludiche.

Tutte le nuove strutture sono realizzate con materiali di pregio e componenti che richiedono una bassa manutenzione, così da garantire una maggiore durata nel tempo, sia in termini di resistenza agli agenti atmosferici, di robustezza e resistenza agli urti e all’usura. Intanto, sono stati approvati dalla giunta comunale e andranno a breve a gara ulteriori due progetti, dell’importo di 148mila euro ciascuna, per la riqualificazione delle aree gioco nei giardini del quartiere delle Fornaci e di Gello. Dopo la rimozione delle attrezzature esistenti, nei due spazi a verde saranno realizzati spazi gioco inclusivi mediante l’installazione di nuove attrezzature ludiche, utilizzabili in modi differenti, che consentiranno lo svolgimento della stessa attività da parte di più bambini indipendentemente dalle abilità o dalle attitudini dei singoli utenti. Strutture combinate, altalene, teleferiche, giochi di rotazione, funi di equilibrio e tappeti elastici: una gamma diversificata di attrezzature che metteranno alla prova le abilità di tutti, posate sulla pavimentazione antitrauma che avrà lo scopo non soltanto di garantire la sicurezza degli utenti, ma anche e soprattutto di rendere accessibili tutte le attrezzature presenti nell’area gioco nonché di renderla fruibile in qualsiasi condizione climatica.

"Gli interventi appena completati si vanno ad aggiungere ai molti altri realizzati in questi ultimi anni – sottolinea l’assessore al verde pubblico Alessio Bartolomei –. Penso ai nuovi giochi installati a Monteoliveto, in piazza della Resistenza, al Villon Puccini, ma anche a San Felice, a Santomato, a Bottegone e ulteriori riqualificazioni. Si tratta di aree a verde che, grazie all’installazione di nuovi giochi, tornano a essere vissute dalle famiglie, ma soprattutto animate dai più piccoli".