"Presente italiano" invita gli aspiranti giurati. La candidatura entro il 22 ottobre, sorteggio il 27

Il Festival Presente Italiano lancia un appello a tutti gli amanti del cinema: candidarsi per la giuria popolare entro il 22 ottobre per decretare il vincitore della nona edizione. Selezione rivolta a maggiorenni residenti in Italia. Info su www.presenteitaliano.it.

Amanti del cinema, l’appello guarda a voi. A lanciare la ‘call’ è il festival Presente Italiano diretto da Michele Galardini e dedicato alle opere nazionali più interessanti prodotte nell’ultimo anno che dall’11 al 17 novembre segna lo svolgimento della nona edizione divisa tra gli spazi del cinema Roma, della libreria Lo Spazio e Montuliveto. C’è tempo fino al 22 ottobre per candidarsi per la giuria popolare del festival, il cui compito sarà quello di partecipare alle proiezioni dei sei film in concorso, selezionati da Marzia Gandolfi, Matteo Marelli e Francesco Grieco, stilare un giudizio di merito per ciascuno e poi riunirsi per decretare il vincitore. La selezione è rivolta a residenti sul territorio italiano che siano maggiorenni al momento della presentazione della domanda, che dovrà essere inviata entro e non oltre la mezzanotte di domenica 22 ottobre compilando il form online su www.presenteitaliano.it; iIl sorteggio avverrà pubblicamente venerdì 27 ottobre alle 18.30. "La selezione di questa edizione – commenta Galardini –. La selezione di questa edizione rispecchia, infatti, un contesto in cui i giovani autori devono confrontarsi sempre più con il panorama internazionale e con un linguaggio visivo aggiornato al nuovo pubblico. Il nostro obiettivo resta quello di raccontare il ‘presente’ attraverso le immagini e di farlo con una community sempre più grande che ha scoperto un cinema italiano inaspettato e sorprendente". Per seguire gli aggiornamenti del festival (organizzato da Promocinema Aps grazie al contributo fondamentale di Fondazione Caript e al sostegno di Publiacqua, Unicoop Firenze e Farcom), è possibile collegarsi ai social Facebook, Instagram e YouTube.

l.m.