Le presenze in aula. Consiglieri ai raggi X. Ecco gli stakanovisti e quelli più assenti

Tasso di partecipazione mediamente molto alto per le sedute del 2023. A fare la voce grossa è il gruppo civico ’Avanti Pistoia’ della maggioranza. Checcucci è mancata 8 volte, Fratoni 7 (ma è impegnata pure in Regione).

Le presenze in aula. Consiglieri ai raggi X. Ecco gli stakanovisti e quelli più assenti

Una seduta del consiglio comunale di Pistoia Acerboni/fotoCastellani)

PISTOIA

Nel corso del 2023, anno di ritorno a tutti gli effetti ai consigli comunali definitivamente in presenza dopo l’epoca Covid e il periodo di presenza mista, sono stati soltanto 12 i consiglieri che non hanno saltato mai una seduta durante tutto l’anno. Palma dei migliori al gruppo "Avanti Pistoia", ovvero la lista civica del sindaco Alessandro Tomasi, che è quello che fa registrare il maggior numero di esponenti onnipresenti. Bisogna comunque dire che, nella media, le presenze sono sempre molto alto per le sedute in Sala Grandonio che, sempre nel 2023, sono state 30 in tutto: di queste va menzionato che non se ne sono svolte nei mesi di gennaio e agosto mentre, per la maratona del bilancio che caratterizza la chiusura dell’anno, ce ne sono state ben sette solo a dicembre. I numeri sono stati elaborati e forniti dall’ufficio stampa del Comune, senza specifiche sulle motivazioni delle assenze. Andando a ritroso, la classifica dei consiglieri meno presenti in aula è guidata da Emanuela Checcucci (Centristi Forza Italia) con otto assenze nel corso del 2023, di cui quattro a dicembre. Checcucci che proprio domenica scorsa è stata eletta anche consigliera provinciale, risultando la più votata del lotto.

Alle sue spalle, con sette consigli saltati, l’ex capogruppo del Pd Federica Fratoni: in questo caso, però, va specificato che in tre occasioni c’era la concomitanza della seduta d’aula anche per quanto concerne l’attività del Consiglio regionale a Firenze. Subito dietro, con cinque sedute nelle quali non ha timbrato il cartellino, Greta Bonacchi di Pistoia Ecologista e Progressista, uno dei volti nuovi dell’aula dal giugno 2022 che compone il proprio gruppo assieme a Mattia Nesti e l’ex candidato sindaco Francesco Branchetti. Quattro gettoni di presenza mancanti per la capogruppo dei "Civici e Riformisti", Tina Nuti, che si posiziona davanti a Filippo Fontana (Avanti Pistoia).

Con due mancate partecipazioni al consiglio, invece, ci sono Ettore Saracca (Centristi Forza Italia), Irene Bottacci, Antonella Cotti, Paolo Tosi (Pd), Lorenzo Galligani (Fdi), Francesco Branchetti (Pep). Chiudono, con una sola seduta saltata su 30, Giulia Bargiacchi e il capogruppo Francesco Pelagalli (Fdi), Giampaolo Pagliai e Iacopo Bojola (Centristi Forza Italia), Lorenzo Boanini e Agostino Fragai (Pd), Paolo Romoli e Paola Calzolari (Amo Pistoia) e Luca Cipriani (Avanti Pistoia).

Alla luce di questo, i consiglieri onnipresenti (nel conteggio non abbiamo messo il presidente Emanuele Gelli, che ha comunque tre assenze) nel corso del 2023 sono stati: Bianca Ferri, Salvatore Patanè, Isabella Mati e Fabio Raso (Avanti Pistoia); Francesca Capecchi, Antonino Trimboli e Jessica Sicari (Fdi); Cinzia Cerdini (Lega); Matteo Giusti e Stefania Nesi (Pd) più Mattia Nesti (Pep).