Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
24 giu 2022

L’arte di Pistoletto per la crescita sociale

Dopo trent’anni il grande ritorno del maestro con la mostra diffusa "Costellazione": le sue opere in cinque luoghi simbolo

24 giu 2022

Passato e presente siedono allo stesso tavolo e dialogano con una contemporaneità sorprendente. Accade allora, saliti al primo piano dell’Antico Palazzo dei Vescovi, di scorgere una imponente "Venere degli stracci" che guarda la medievale piazza del Duomo a farci presente sì della possibilità di un dialogo che diversamente apparirebbe impossibile, ma anche di come opposte dualità – la bellezza e la perfezione da un lato, lo scarto e la lacerazione dall’altra – siano capaci di creare resistenti convivenze. Quasi trent’anni dopo quel felice momento che rappresentò il primo seme del ‘Progetto Arte’ – il manifesto che grida la totalità dell’arte e la responsabilità sociale di cui l’artista deve farsi carico –, l’artista biellese Michelangelo Pistoletto, oggi alla vigilia dei 90 anni, riprende il filo di quel discorso e dà vita a quella che lui chiama "mostra costellazione", cinque sedi diverse per una stessa esposizione che vuole ragionare attorno al cambiamento sociale, capace di creare collegamenti inediti e recuperare la relazione città-territorio. Antico Palazzo dei Vescovi, chiesa di San Leone, Biblioteca Fabroniana, Palazzo Fabroni e Osservatorio Astronomico di Pian dei Termini (montagna pistoiese), queste le sedi di "Pistoiletto Pistoia", non sono mai state così idealmente vicine, unite l’una con l’altra dal fuoco che anima da sempre l’opera del maestro Pistoletto e che vuole l’arte investita dell’importante ruolo di motore del cambiamento. In mostra fino al 25 settembre alcune delle sue opere più iconiche come appunto la "Venere" ma anche "Love difference-Mar Mediterraneo", "Tempo del giudizio", "Terzo paradiso" o "Porta Segno Arte" assieme alla celeberrima scultura da passeggio qual è "Sfera di giornali" realizzata però in una versione tutta pistoiese che ieri per la città ha compiuto il suo simbolico tragitto tra le sedi della mostra. "A distanza di quasi trent’anni la Fondazione Caript, Pistoia Musei, Pistoletto e la Fondazione Città dell’arte ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?