Vernacolo e tradizioni: in edicola torna Er Tramme

Un carrellata di poesie in pisano ma anche un interessante articolo sulla città di un tempo

Vernacolo e tradizioni: in edicola torna Er Tramme
Vernacolo e tradizioni: in edicola torna Er Tramme

E’ in distribuzione l’ultimo numero della rivista "Er Tramme", periodico trimestrale di vernacolo pisano e delle tradizioni popolari diretto dal mitico maestro Benozzo Gianetti. Un’interminabile carrellata di poesie in vernacolo pisano, proposte da autori diversi, sta a dimostrare la vitalità di questa vena letteraria. L’ultimo numero contiene anche un inserto astrologico, naturalmente realizzato con la leggerezza del vernacolo che sembra non prendere sul serio la materia (come del resto va presa l’astrologia, se vogliamo essere seri).

Da segnalare un bell’articolo di Paola Pisani ("Vecchia Pisa") che ricorda la drogheria che era posta in Borgo Stretto, accanto alla chiesa del Carmine. Fausto Pettinelli, Valdo Mori, Antonio Martini, Fabrizio Cambule completano con i loro interventi questo numero della rivista.

Nel fascicolo è inserito anche un bollettino postale per abbonarsi: soltanto 15 euro per restare attaccati alle nostre radici. Del resto il vernacolo sta alla modernità del costume e dei criptici segni dei social come la pappa al pomodoro sta alla nouvelle cousine, che, per non fare figurette, sei costretto dire “ottima” anche se in realtà non riesci a distinguerne i sapori.