Riqualificazione alloggi Erp a Porta a Lucca

Riqualificazione alloggi Erp a Porta a Lucca

Riqualificazione alloggi Erp a Porta a Lucca

Si svolgerà il 28 ottobre a cominciare dalle 14.30, nella sala della Società Filarmonica Pisana, (via Contessa Matilde, 80) l’assemblea pubblica con le famiglie residenti, un centinaio, nei 24 fabbricati di proprietà comunale di via Piave e via Rindi, per illustrare nel dettaglio il progetto di riqualificazione, le modalità e le tempistiche. L’assemblea è convocata in tre diversi scaglioni (14.30, 16v e 17.30) e ogni famiglia assegnataria ha ricevuto una specifica convocazione. Si tratta di interventi straordinari finanziati dal fondo Pinqua, relativo alla qualità dell’abitare, e cofinanziati dal Comune per un totale di quasi 8 milioni di euro (7.991.992,00 euro), il cui soggetto attuatore è Apes. In ogni abitazione i lavori riguarderanno nuovi impianti elettrici, idrici e di riscaldamento, il rifacimento di rivestimenti e pavimentazioni e l’installazione di nuove finestre e persiane. All’assemblea interverranno il sindaco Michele Conti, il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici, Raffaele Latrofa (foto), l’amministratore unico di Apes, Chiara Rossi e il direttore generale di Apes, Romina Cipriani. Saranno presenti anche i tecnici che illustreranno il progetto. I lavori dureranno sei mesi e per tutta la loro durata l’amministrazione proporrà una sistemazione alternativa alle famiglie interessate, comprese le spese di trasloco e successivo rientro a casa. Per via Rindi il progetto complessivo prevede di realizzare opere di riqualificazione edilizia e urbana sul territorio compreso tra via Rindi, via Piave e via Contessa Matilde: interesserà 9 edifici Erp situati tra via Piave e via Rindi, l’ex sede della polizia municipale di via Contessa Matilde e il percorso turistico che collega l’area residenziale con piazza Duomo. Verrà inoltre realizzato un percorso ciclopedonale tra il parcheggio scambiatore di via Pietrasantina e Largo Cocco Griffi. Prevista anche la riqualificazione di piazza Manin e Largo Cocco Griffi.