SAVERIO BARGAGNA
Cronaca

Quattro ragazzi salvati in mare : "Tutti caricati sulla mia tavola"

Momenti di paura al Bagno degli Americani dove un gruppo di amici è finito in una buca profonda. L’intervento del bagnino Roman Cecchi: "Stavano bevendo ed erano in affanno. Ma ce l’abbiamo fatta...".

Quattro ragazzi salvati in mare : "Tutti caricati sulla mia tavola"

Quattro ragazzi salvati in mare : "Tutti caricati sulla mia tavola"

Una trappola: quando il vento soffia forte e l’attenzione si perde giovane e avventata fra gli scherzi di un gruppo di amici. Il mare così diventa una trappola. E’ successo ieri pomeriggio poco prima delle 18 al Bagno degli Americani a Tirrenia. La storia, per fortuna, stavolta ha un lieto fine. Tutto merito del coraggio del bagno Roman Cecchi: la maglia rossa del ‘salvamento’, l’ombrellone scosso da Zefiro e l’immancabile tavola da surf.

"Stavo guardando quel gruppo di ragazzi con particolare attenzione – racconta Cecchi –. Due ragazzi e due ragazze che si stavano sempre più allontanando da riva. Giocavano intorno alla secca poi, forse spinti dal vento. Così sono finiti nell’acqua alta".

L’allarme e l’intervento. "Ho visto che chiedevano aiuto – continua il bagnino – qualcuno di loro stava bevendo e sono partito subito con la tavola da surf. I quattro ragazzi annaspavano e la situazione era piuttosto complicata. Per fortuna, però, erano ancora abbastanza lucidi per aggrapparsi alla tavola. Quindi, tutti insieme, siamo riusciti con fatica a rientrare".

Momenti di paura perché basta un errore o un problema e il pericolo diventa dramma. "Ce la siamo vista brutta – continua Cecchi –, ma alla fine tutto si è concluso nel migliore dei modi. Anche se molto spaventati e scossi i quattro ragazzi, tutti di colore, stavano bene. Non è stato necessario neppure chiamare i sanitari. Una volta a riva, passato lo spavento, mi hanno ringraziato".

Il vento, dopotutto, rappresenta davvero uno dei principali pericoli in mare. Si può, infatti, generare una corrente di superficie capace di allontanare da riva tutto ciò che galleggia, quindi anche le persone.