Musica e provocazione allo Spazio Mumu

Domani dalle 20 "Serata di resistenza" di Francesco Bottai e Fabrizio Bartelloni

Musica e provocazione allo Spazio Mumu

Musica e provocazione allo Spazio Mumu

Domani dalle 20 allo Spazio MUMU, (via Lenin 155/D San Giuliano Terme) “Serata di resistenza culturale tra musica e racconto”. Un’occasione di intrattenimento fatta di note e di parole, ma anche un invito alla riflessione sotto forma di provocazione. Tutto questo vuole essere "Non siamo mica gli americani", lo spettacolo di Francesco Bottai e Fabrizio Bartelloni (nella foto con provocazione). "Titolo e sottotitolo – racconta Bartelloni – sono nati, in verità, dopo aver scelto la data dell’evento. Il 4 luglio, infatti, ricorre l’anniversario dell’indipendenza americana e a noi proprio non andava giù che anche questa festa, a pari di altre made in Usa, fosse finita per diventare, almeno da queste parti, complice un’infausta base militare sul litorale, una celebrazione anche italiana, con serate a tema, giubilo diffuso e fuochi d’artificio". Da qui l’idea, spiegano i due, di una serata di "emancipazione dalla dipendenza americana, di rivendicazione di una autonomia e di una identità culturale".

"Non intendiamo dire – chiarisce Bottai – che tutto ciò che proviene dagli Stati Uniti è disprezzabile o da rifiutare a priori. È una specie di campanello d’allarme contro l’assuefazione e accettazione acritica dei modelli sociali, commerciali ed economici provenienti da oltreoceano". Aperitivo-cena, con i vini dell’Avvelenata-vini&vinili, dalle 20 – 15 €. Spettacolo ore 21:15, offerta minima 7 €. Info e prenotazioni al 3716520416. Online: https://www.spaziomumu.com/non-siamo-mica-gli-americani-2/