PISA Sei concerti serali negli Arsenali Medicei sui lungarni pisani: dal 30 giugno il Museo delle Navi Antiche ospita la prima edizione del Festival Pisa Giovani, rassegna estiva nata dalla sinergia tra il museo e la direzione artistica dell’Orchestra Giovanile Toscana, diretta dal Maestro Matteo Chimenti (inizio concerti ore 21; ingresso 10 euro con prenotazione obbligatoria allo 050 47029 o info@navidipisa.it; in caso di...

PISA

Sei concerti serali negli Arsenali Medicei sui lungarni pisani: dal 30 giugno il Museo delle Navi Antiche ospita la prima edizione del Festival Pisa Giovani, rassegna estiva nata dalla sinergia tra il museo e la direzione artistica dell’Orchestra Giovanile Toscana, diretta dal Maestro Matteo Chimenti (inizio concerti ore 21; ingresso 10 euro con prenotazione obbligatoria allo 050 47029 o info@navidipisa.it; in caso di maltempo gli eventi potranno essere rimandati). Nel costo del biglietto è compresa la possibilità di visitare l’esposizione, che per l’occasione aprirà alle 20. Il museo è gestito dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Provincie di Pisa e Livorno, diretta da Andrea Muzzi, che ne ha affidato la gestione a Cooperativa Archeologia. La cooperativa negli ultimi anni ha seguito gran parte dello scavo archeologico e ha collaborato al restauro delle navi e dei reperti, sotto la direzione scientifica di Andrea Camilli, direttore del museo e responsabile del progetto Un programma ricco eseguito da elementi della compagine giovanile che oggi conta circa 65 orchestrali ed è formata da studenti o neodiplomati provenienti dai conservatori toscani, con la partecipazione dei solisti Filippo Nuti e Radames Ceccarelli, già vincitori di numerosi premi nazionali e internazionali. Così, fino al primo settembre, le musiche di Mozart, Dvorak, Haydn e Tchaikovsky risuoneranno nel cortile interno degli Arsenali sul Lungarno Ranieri Simonelli, tra le sale di una tra le più vaste esposizioni dedicate alla navigazione antica al mondo con più di 800 reperti, 47 sezioni, 8 aree tematiche e 7 imbarcazioni di epoca romana. I primi appuntamenti, oggi e in replica giovedì 2, prevedono le esecuzioni di musiche di Mozart, Elgar, Tchaikovsky, Dvorak e Sibelius per proseguire martedì 14 luglio con replica giovedì 16 luglio con brani di Mozart affidati al clarinettista Filippo Nuti e al flautista Radames Ceccarelli. La chiusura è prevista domenica 30 agosto con replica il primo settembre, su musiche di Haydn.

I biglietti sono acquistabili online (www.navidipisa.it), oppure prenotando telefonicamente allo 050 8057880 o via WhatsApp.