Lotta alla cyber-criminalità. Arriva un ponte fra Pisa e l’Africa

Corso di alta formazione grazie a Sant’Anna e Ministero degli Affari Esteri .

Lotta alla cyber-criminalità. Arriva un ponte fra Pisa e l’Africa

Lotta alla cyber-criminalità. Arriva un ponte fra Pisa e l’Africa

Cooperazione tra Italia e Paesi africani grazie al contributo della Scuola Superiore Sant’Anna e al determinante supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Si è appena concluso il corso di alta formazione organizzato dal nostro Paese, promosso con successo dalla Scuola Superiore Sant’Anna, in collaborazione con i partner locali africani e rivolto a magistrati del Camerun, Ciad, Mali e Niger per approfondire i temi legati alla protezione dei dati personali e alla lotta contro la cyber-criminalità.

Il corso ha coinvolto numerosi professionisti, esperte ed esperti di spicco nel settore, come Gianluca Grasso (Scuola Superiore della Magistratura); Marilena Missorici e Chiara Romano, funzionarie del Garante per la protezione dei dati personali; Denise Amram e Francesca Gennari della Scuola Superiore Sant’Anna; Alberto Perduca, già procuratore della Repubblica.

"Questa iniziativa – commenta Andrea de Guttry (foto), direttore del corso di alta formazione e professore ordinario di Diritto internazionale alla Scuola Superiore Sant’Anna – rappresenta un ulteriore passo avanti nella consolidata collaborazione con i Paesi africani nella formazione su tematiche cruciali per il rafforzamento del sistema giudiziario e dello stato di diritto".