La notte più lunga. In tanti per Rocco Hunt e Rosa Chemical. E la piazza si accende

A Pontedera in migliaia per assistere al lungo show sul Piazzone. Successo anche alle feste di Peccioli, San Miniato e Volterra.

Pontedera e il suo piazzone si confermano centro di gravità della provincia, e non solo, per il party più pazzo e lungo dell’anno: la città ha festeggiato l’anno nuovo con alcune migliaia di persone accalcate sotto il palcoscenico dove si sono esibiti due grandi big della musica, Rosa Chemical e Rocco Hunt. Lo staff di animazione, sul palcoscenico allestito nella storica quinta del piazzone, è stato capitanato dal presentatore Roberto Giannoni, con Regina Miami, Sara Angelini, Dj Save T. e tutta la crew di ballerini che hanno fatto scatenare il pubblico al ritmo della musica. Tanti gli ospiti di prestigio del Radio Stop Party, come Kimono, cantautrice vincitrice dell’edizione 2019 di X Factor che, nelle scorse settimane, si è affermata negli Stati Uniti nella quindicesima edizione di New York Canta, il festival della musica italiana di New York. E ancora al piazzone ecco sul placo Niveo, cantante della scuola di Amici 2022 e poi Noor, finalista di Sanremo Giovani lo scorso anno. E infine, Roaa Chemical e Rocco Hunt. Successo di pubblico anche per il veglione in piazza in piazza del Popolo a San Miniato: qui, circa un migliaio di persone hanno brindato al nuovo anno insieme a un grande mattatore, Andrea Agresti, volto arci noto della tv, ora nel cast de Le Iene. A Peccioli i grandi fuochi di artificio, divenuti un vero must del paese dell’Alta Valdera, hanno stregato i partecipanti in piazza del Popolo, divenuta una sorta di pista da ballo dal sapore revival per accogliere il nuovo anno con i classici della musica dagli anni ‘70 ai ‘90. I fuochi sono stati ammirati anche dalla terrazza del Palazzo Senza Tempo, divenuta un luogo cult di Peccioli. Una nebbia fitta, ma dall’allure magico, ha ammantato il grande party di San Silvestro nel cuore di Volterra. Ai piedi del palco allestito nell’iconica piazza dei Priori, è stato affisso dal pomeriggio del 31 dicembre uno striscione che ripudia ogni guerra, una frase di Gino Strada, cittadino onorario di Volterra: "Fuori la guerra dalla storia".

Una frase di un uomo di pace e di giustizia, che ha voluto invitare alla riflessione su un momento storico segnato dalle sanguinose battaglie a Gaza e in Ucraina. E la città ha vissuto un party che ha donato momenti di spensieratezza ai residenti e ai turisti: la festa by night in piazza dei Priori ha visto salire sul palco uno dei protagonisti più amati del tg satirico Striscia La Notizia e conduttore radiofonico, Sergio Friscia, accompagnato da band e dj per una nottata all’insegna della musica dance. Tanto divertimento fino a notte fonda, quindi, nelle piazze della provincia e, fortunatamente, nessun incidente di rilievo.