Jazz Superclassic al Teatro Verdi per sostenere ‘Un bosco di stelle’

Grande serata per sostenere con il Lions Club Pisa Certosa il progetto nel nuovo ospedale Stella Maris

Jazz Superclassic al Teatro Verdi per sostenere ‘Un bosco di stelle’
Jazz Superclassic al Teatro Verdi per sostenere ‘Un bosco di stelle’

La musica come veicolo di magia e di solidarietà, strumento per costruire un ambiente ospedaliero a misura di bambino, un "bosco di stelle" che accolga i piccoli in una dimensione da sogno, facendo dimenticare loro per un attimo di essere in ospedale. è il progetto che porta avanti il concerto "Jazz Superclassic", nato dall’idea di Gina Giani e Piero Frassi Quartet, in scena il 23 febbraio al Teatro Verdi di Pisa. Con un programma di brani estratti dal repertorio jazz tra gli anni 20 e 40 del Novecento, l’evento organizzato dal Lions Club Pisa Certosa in collaborazione con la Fondazione Teatro di Pisa e il Comune di Pisa ha l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare ad uno dei diversi progetti legati alla costruzione del nuovo ospedale della Fondazione Stella Maris-Istituto neuropsichiatrico per la cura dei bambini in età evolutiva. Gina Giani (voce), Piero Frassi (piano), Andrea Beninati (batteria), Alessio Bianchi (tromba) e Marco Benedetti (contrabbasso) reinterpretano le composizioni scritte da George Gershwin, Harold Arlen e Cole Porter. Ospiti speciali della serata Carlo Frighetto e Gigi Rombi, che si uniranno al gruppo e porteranno sul palco con le loro chitarre le vibrazioni elettriche di alcuni grandi standard rock. Alessandro Carugini, vicepresidente Fondazione Teatro di Pisa si dice onorato di ospitare un appuntamento di alto livello musicale: "una bella occasione per il Teatro Verdi che ha da tempo una visione e di apertura verso mondi musicali che travalicano la concertistica Classica e la lirica- ha affermato- ed esprimo infine una grande soddisfazione per l’aspetto benefico di questo concerto" Alla presentazione della serata anche Adriana Galazzo, presidente Lions Club Pisa Certosa: "come è noto Stella Maris è in procinto di iniziare la costruzione del nuovo ospedale nella zona Cisanello - ha spiegato - il nostro intento è dare un contributo significativo a questa realizzazione, che mira a rendere l’ambiente ospedaliero un luogo ‘da sogno’ per i piccoli pazienti". Giuliano Maffei, presidente Fondazione Stella Maris ha ricordato la presenza costante del Lions Club Pisa Certosa che da molti anni sostiene progetti innovativi che incidono positivamente nella cura e nell’assistenza di i bambini e ragazzi fragili, definendo la collaborazione "un bel viaggio nella Scienza e nell’Amore". Soddisfazione è stata espressa anche da Virginia Mancini, presidente Commissione Cultura Comune di Pisa, che ha sottolineato come in questi momenti si dimostra appieno come il teatro si apra alla città e diventi veicolo di iniziative piacevoli e lodevoli.

Alessandra Alderigi