Vicopisano (Pisa), 8 marzo 2019 - Purtroppo la segnalazione era vera: l'allarme dato da un passante che poco prima delle sette aveva visto un uomo cadere nel fiume Arno si è rivelata giusta. Nel primo pomeriggio, infatti, il corpo senza vita di un uomo di 63 anni, residente nella zona, è stato individuato e recuperato.

Sul posto, dopo l'allarme, erano arrivati 118, carabinieri e i vigili del fuoco di Cascina e Castelfranco di Sotto con tanto di sommozzatori arrivati dal comando di Firenze. Il luogo dell'intervento è lungo la strada provinciale Cucigliana-Lorenzana nel comune di Vicopisano. Al momento non è noto se si sia trattato di un suicidio o di un incidente.

La zona è stata anche a lungo sorvolata da un elicottero che intorno all'ora di pranzo ha avvistato il cadavere. Sull'episodio indagano i carabinieri anche se l'ipotesi più probabile è che si sia trattato di un suicidio. L'uomo è stato identificato e si tratta di un residente della zona di 63 anni. L'uomo era già salito negli anni scorsi alla ribalta delle cronache perché affetto da problemi psichiatrici si era barricato in casa con gli anziani genitori minacciandoli con un coltello. La situazione si risolse senza conseguenze dopo una trattativa di tre ore con i carabinieri.