Via ai lavori per il risanamento dell’oratorio della Madonna della neve

Lavori di restauro e risanamento conservativo all'Oratorio della Madonna della Neve a Montevettolini finanziati da Regione, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e Comune. Interventi mirano a valorizzare patrimonio e promuovere cammini religiosi e percorso culturale e naturalistico.

Via ai lavori per il risanamento dell’oratorio della Madonna della neve

Via ai lavori per il risanamento dell’oratorio della Madonna della neve

Sono iniziati i lavori di restauro e risanamento conservativo all’Oratorio della Madonna della Neve a Montevettolini. Dal lontano novembre 2019, quando una parte della tettoia aveva ceduto lasciando a terra calcinacci e tegole, la piccola chiesa attendeva il recupero completo della facciata. Dopo gli anni del Covid, nel 2022 la parrocchia dei Santi Michele Arcangelo e Lorenzo Martire di Montevettolini, la diocesi di Pescia e il Comune di Monsummano Terme avevano partecipato al bando messo a disposizione dalla Regione al fine di richiedere contributi nell’ambito del Pnrr. Proprio il progetto di recupero di questo bene risultò tra i vincitori del bando, con l’ottenimento di un finanziamento pari a 150mila euro, che sono andati ad aggiungersi ai fondi stanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e dal Comune. "Finora si è provveduto allo smontaggio del tetto esistente e alla rimozione delle travi minori - ha spiegato l’architetto, progettista e direttore dei lavori Marco Maltinti-. Al momento stiamo aspettando la valutazione da parte della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio sugli intonaci e sulle travature lignee. Gli interventi proseguiranno con la sostituzione delle travi, il rifacimento della copertura e il risanamento della muratura".

Il restauro dell’Oratorio della Madonna della Neve, affidato alla ditta 2M Costruzioni di Massimo Mencarini di Pescia, mira non soltanto a restituire la struttura alla comunità, ma a sostenere il turismo con la promozione dei cammini religiosi e del percorso culturale e naturalistico “Il Leonardino“ sulle tracce del genio di Vinci, ideato da Alessandra e Fabio Borghese. L’antico oratorio, la cui struttura originaria risale al XIV secolo, costituisce infatti un importante patrimonio da salvaguardare e valorizzare. Nel 2019, anno dedicato a Leonardo, è stato al centro del dibattito e delle ricerche degli studiosi. In particolare secondo gli studi, condotti da Filippo Lorenzi e Giovanni Malanima, Leonardo Da Vinci si sarebbe trovato proprio a Montevettolini in occasione della festa della Madonna della Neve il 5 agosto 1473, quando realizzò il celebre disegno Paesaggio 8P.

Luca Fabiani